CONTROMANO SULLA 76, MULTA DA 2MILA EURO E REVOCA DELLA PATENTE

Fabriano – Auto contromano sulla SS 76, zona Cancelli. Intervento tempestivo degli agenti del commissariato di Fabriano, agli ordini del commissario Capo, Fabio Mazza, che sono riusciti a far rallentare la macchina che aveva preso la direttrice Ancona-Perugia contromano. L’automobilista, una donna residente in Umbria, una volta fermata si è allontanata con la sua macchina facendo perdere le sue tracce. Grazie alle telecamere sul percorso è stato possibile identificarla. Adesso dovrà rispondere della violazione del Codice della Strada con una sanzione amministrativa di 2.050 euro, la sospensione della circolazione del mezzo per tre mesi e la revoca della patente.

Contromano 

Quando la professione è vissuta come una vocazione non esiste “orario di servizio”. È questo ciò che deve aver pensato il Sovrintendente del Commissariato di PS di Fabriano che, mentre transitava con la sua auto privata sulla statale 76, si è avveduto che un auto sopraggiungeva contromano sulla statale. Conscio del terribile pericolo che correvano gli automobilisti dietro di lui, lo stesso immediatamente cominciava a circolare a “zig zag” sulla corsia, attivando anche i dispositivi di emergenza dell’auto, e impedendo quindi ai veicoli dietro di lui di superarlo. Riuscito a far rallentare l’auto che sopraggiungeva, le dava modo di girarsi in sicurezza. Ma immediatamente la conducente si allontanava. Grazie alle telecamere presenti sul percorso e alla targa segnata dall’agente, è stato possibile identificare la donna che ora dovrà rispondere della violazione dell’art.176 C.D.S con una sanzione amministrativa di 2050 euro la sospensione della circolazione del veicolo per tre mesi e la revoca della patente di guida.

m.a.

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy