INTENSIFICATI I CONTROLLI DELLA POLIZIA LOCALE DI FABRIANO

di Marco Antonini

Fabriano – Intensificata la presenza degli agenti della polizia locale di Fabriano, mattino e pomeriggio, per le vie della città e delle frazioni, con pattuglie in auto e a piedi. “Le attività di controllo – dice il sindaco, Gabriele Santarelli – sono aumentate non solo nelle strade urbane, ma anche nei mesi. In particolare è stata richiesta la loro presenza nelle strade comunali che attraversano i centri abitati delle frazioni compresa la strada di Trocchetti che è diventata particolarmente pericolosa a causa dei cantieri infiniti sulla SS 76”. Da tempo i residenti chiedevano un potenziamento dei controlli in tre ambiti: velocità eccessiva, sosta selvaggia e contro l’abbandono di rifiuti. Per gli automobilisti indisciplinati al volante ci penserà il telelaser a sanzionare chi corre troppo, per immortalare chi getta sacchetti di ogni tipo dove capita sono in funzione le foto trappole installate da mesi in città e non solo in posti strategici. Alcuni furbetti sono stati già immortalati, multati e denunciati. Particolare attenzione è data agli attraversamenti pedonali in prossimità delle scuole, viale Zonghi in primis, spesso teatro di investimenti. Solo una settimana fa l’ultimo studente investito, fortunatamente senza gravi conseguenze. Al lavoro non solo gli agenti della polizia locale agli ordini del dirigente, Cataldo Strippoli. Anche i militari della Compagnia di Fabriano sono impegnati in una serie di controlli straordinari contro la guida in stato di ebbrezza. Nelle ultime settimane sono più di una decina le persone denunciate a cui è scattato anche il ritiro della patente per essere state sorprese con un tasso alcolemico anche 3 o 4 volte sopra il limite consentito. Potenziati i controlli con personale in borghese. In centro storico, intanto, è caccia a chi abbandona bottiglie di vetro vuote vicino ai monumenti. Sabato l’ultimo caso: ignoti hanno lasciato una busta di plastica piena di bottiglie di birra, al Loggiato San Francesco. Una è stata ritrovata sul davanzale di una loggia: se fosse caduta di sotto, in piazza del Comune, avrebbe potuto creare danni non solo alle cose, ma anche alle persone.

Velocità

Colonnine arancioni per la riduzione della velocità nelle principali strade della città di Fabriano in funzione. Meno piloti al volante nelle vie trafficate. Diminuiscono le infrazioni rilevate. Nel weekend del 20 ottobre scorso, gli agenti della polizia locale, hanno elevato 30 multe in 48 ore ad automobilisti indisciplinati che circolavano a una velocità superiore al limite di 50 km/h. E’ scattata, quindi, la fase sanzionatoria. Grazie al Telelaser utilizzato sia manualmente che all’interno di una delle 9 colonnine posizionate in punti cruciali di Fabriano, la Polizia locale ha attivato un servizio di controllo mirato specificamente alla prevenzione e alla repressione degli eccessi di velocità. Oltre 30 sono state le infrazioni complessivamente rilevate, sia in area urbana che sulle strade delle frazioni, ad automobilisti che superavano i limiti consentiti di oltre 10 chilometri orari, ma non oltre i 40. In questo caso, la sanzione prevista è di 173 euro con detrazione di 3 punti dalla patente. In un caso è scattata, invece, una multa da 544 euro, con detrazione di 6 punti dalla patente e sospensione della stessa da uno a tre mesi, perchè il mezzo viaggiava oltre 40 chilometri orari sopra il limite.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy