DESTINAZIONE IMOLA, A SAN VENANZIO IL SALUTO A DON GIOVANNI

di Marco Antonini

Fabriano – Festa del patrono della città e della diocesi, San Giovanni Battista con il saluto a don Giovanni Mosciatti che, il 13 luglio, verrà ordinato vescovo e prenderà possesso della cattedra della sua nuova diocesi, a Imola. L’ordinazione sarà presieduta nella Cattedrale di Imola dall’arcivescovo di Bologna, Zuppi. A Fabriano don Giovanni verrà salutato il 24 giugno, nel corso del pontificale in onore del patrono, San Giovanni Battista. Prosegue, intanto, in Cattedrale, il triduo in preparazione alla solennità.

A San Venanzio ci si prepara ad onorare il Santo. Oggi, domenica 23 giugno, orario festivo, con le Sante Messe celebrate in Cattedrale alle ore 9.30, 11.15 e 16.30; alle 18.15 nella chiesa di S. Biagio. Domani, lunedì 24 giugno, giorno della festa del patrono della città e della Diocesi, l’orario delle Messe sarà il seguente: al mattino alle ore 9.30 e 11.15. Nel pomeriggio, alle ore 18, l’Amministratore apostolico, monsignor Stefano Russo, presiederà la solenne concelebrazione, cui seguirà la processione con l’Immagine del Battista, portata dagli atleti delle quattro Porte del Palio. La processione seguirà questo itinerario: Largo Bartolo da Sassoferrato, Piazza del Comune, Via Balbo, Via Mamiani, Via Leopardi, Piazza Papa Giovanni Paolo II. Durante la concelebrazione i canti liturgici saranno proposti dal Coro Diocesano “Don Giuseppe Marinelli”. In processione presterà servizio il “Complesso Bandistico Città di Fabriano”.

Saranno presenti, oltre alle autorità civili e militari, anche i rappresentanti del Palio di S. Giovanni e delle quattro Porte della città, che offriranno al Santo Patrono un omaggio floreale. Un gruppo di bambini della parrocchia della Cattedrale preparerà all’interno della chiesa una piccola infiorata. Durante la celebrazione la Diocesi saluterà il vescovo eletto della Diocesi di Imola, don Giovanni Mosciatti, parroco di San Facondino di Sassoferrato. “Sarà il momento per offrire a lui i nostri auguri e le nostre preghiere” riferiscono dalla Curia di Fabriano. In tanti, poi, il 13 luglio saliranno a Imola, con i pullman organizzati dalla Diocesi, per partecipare al solenne rito di ordinazione episcopale.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy