GATTINO ABBANDONATO IN UN SACCHETTO A CERRETO D’ESI

di Marco Antonini

Cerreto d’Esi – Gattino abbandonato in un sacchetto. E pensare che nessuno aveva obbligato quelle persone senza cuore a prendere un animale in casa. E’ accaduto ieri, 10 maggio, a Cerreto d’Esi. Un cuccioletto di gatto è stato chiuso in un sacchetto di plastica e poi buttato sulla strada principale, quella che collega Albacina con la cittadina a confine tra le province di Ancona e Macerata. Sono stati alcuni residenti a sentire il miagolio del cucciolo e hanno allertato gli animalisti di Fabriano e le forze dell’ordine. “Il gattino – riferiscono dall’associazione che cura una colonia di gatti dietro al cimitero delle Cortine di Fabriano – ha gli occhietti ancora chiusi e non avrà più di 14 giorni”. I volontari, subito sul posto, hanno provveduto a riscaldarlo e a darle del latte. “Qualcuno è disposto a svezzarlo? Qualcuno vuol rispondere con un’azione “di vita e di speranza” ad un gesto tanto misero?” l’appello degli animalisti. Pochi chilometri più lontano, a Matelica, un altro caso di inciviltà. Sempre ieri una signora del posto ha trovato 4 cuccioli di gatto abbandonati sulla strada che conduce a Matelica. Avranno circa 30 giorni di vita. “Sono ancora da allattare – riferiscono – ma per loro sarà molto vicino lo svezzanento. Ora sono al sicuro, ma servono persone disposte ad allattarne anche qualcuno. Poi potranno essere adottati”. Un gesto vergognoso quello dell’abbandono degli animali.

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy