SANTARELLI: “MOVIDA? I GIOVANI COMPRANO ALCOLICI AL SUPERMERCATO”

di Marco Antonini

Divertimento notturno? Un diritto per i tanti che vogliono trascorrere ore serali nel locali della movida, nel cuore di Fabriano, un problema per i residenti che hanno a che fare spesso con schiamazzi in piena notte e con incivili che fanno bisogni fisiologici dove capita e danneggiano cose pubbliche. Anche il sindaco, Gabriele Santarelli, analizza cosa sta accadendo nella città della carta con “giovani che acquistano alcolici e superalcolici al supermercato” per poi divertirsi tutta la notte senza comprarli nei locali. L’auspicio, quindi, è che siano intensificati i controlli con personale in divisa e in borghese non solo in prossimità del centro e delle attività commerciali, ma anche vicino ai supermercati. “Continuo a sostenere che a Fabriano non ci sia un problema movida. Sono molti i ragazzi – dichiara – che soprattutto nel fine settimana frequentano i locali del centro storico e per la maggior parte sono ragazzi coscienziosi e che sanno comportarsi bene. Poi, purtroppo, c’è una sparuta minoranza, magari anche solo una manciata di ragazzi, che si lasciano andare a comportamenti censurabili che provocano disagio agli abitanti del centro e danneggiamenti alla proprietà privata”.

Una situazione che abbiamo raccontato più volte. Solo venerdì il caso degli abitanti di via Del Poio costretti a raccogliere bottiglie di vetro e bicchieri dai davanzali delle abitazioni e urina vicino ai portoni. “Non dobbiamo permettere che per colpa di poche persone i nostri ragazzi vengano dipinti come i vandali del fine settimana perchè non è affatto così. Proprio per il fatto che sono pochissime le persone che provocano disagi è difficile intercettarle. Le forze dell’ordine hanno intensificato i controlli e nelle ultime settimane ci sono state diverse notizie di provvedimenti presi contro chi è stato colto in comportamenti scorretti”. Gli ultimi due casi registrati dai carabinieri sono stati i sette ragazzi, tutti 20enni, multati, in centro, in piena notte, per ubriachezza molesta e l’uomo sorpreso a fare pipì su un muro. Per lui sanzione da 3mila euro. “C’è un problema – ammette il sindaco, Gabriele Santarelli – legato soprattutto all’abuso di alcolici e superalcolici acquistati nei supermercati e consumati poi nei vicoli del centro. La modifica del regolamento fatta a dicembre e che ha sostituito la vecchia ordinanza va nella direzione di facilitare l’attività di controllo. Nella variazione di bilancio che approveremo tra poco abbiamo inserito risorse importanti per la realizzazione del sistema di videosorveglianza per il quale in questi mesi abbiamo redatto il progetto. Siamo consapevoli che non sarà sufficiente a risolvere il problema, ma sicuramente potrà avere una buona funzione deterrente”.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy