10 AUTOVELOX E IL “TARGA SYSTEM” PER IL CONTROLLO DELLE AUTO

Arriva sulle strade di Fabriano il sistema Targa System per il controllo, in tempo reale, dei mezzi. Venerdì pomeriggio 15 marzo, in 45 minuti di prova, sono state rilevate 13 revisioni scadute e 6 veicoli privi di assicurazione. Un problema di sicurezza. A rimetterci, infatti, saranno sicuramente coloro che avranno la sfortuna di essere tamponati dagli automobilisti alla guida di queste auto. Il sindaco, Gabriele Santarelli: “Dopo il telelaser per rilevare la velocità continua l’impegno dell’Amministrazione comunale per dotare la Polizia locale delle strumentazioni tecnologiche adeguate allo svolgimento delle attività di controllo e sicurezza stradale”. Intanto, nei giorni scorsi, sono state installate altre cinque colonnine arancioni autovelox: salgono a 9, quindi le postazioni fisse, più una mobile che potrà essere usata anche nelle frazioni, dove, da sempre, i residenti si lamentano della velocità eccessiva dei mezzi. Questi “gabbiotti” posizionati ai bordi delle strade ancora non emettono contravvenzioni, ma l’obiettivo è quello di passare alla fase sanzionatoria nelle prossime settimane. In tutto gli autovelox sono posizionati in viale Serafini, via IV Novembre, viale Zonghi e via XIII Luglio, via Serraloggia, via Le Fornaci, via Lamberto Corsi e due in via Dante.

“Gli autovelox non saranno attivi h24, ma solo quando la pattuglia sarà nelle vicinanze. I vigili saranno visibili perché non c’è alcuna volontà di far cassa. L’obiettivo è la sicurezza” il punto della Giunta Santarelli. Se da una parte ci sono molti residenti polemici per la presenza di questi strumenti che controllano la viabilità, dall’altra c’è da registrare che, in viale Serafini, per fare un esempio, le potenziali infrazioni sono calate del 60%, 3.085 contro le 8.797 quando non c’erano le colonnine. La velocità media, secondo le rilevazioni effettuate, è passata da 43,41 km/h a 38,14 km/h. Un problema urgente: spesso, infatti, gli abitanti segnalano la presenza di auto che sfrecciano, sia di giorno che di notte, non rispettando i limiti. C’è anche chi è stato immortalato a 112 km/h nel centro abitato. Adesso l’obiettivo è quello di aumentare i controlli con il sistema Targa System che permette di verificare, in tempo reale, tramite banca dati, se il mezzo è coperto da assicurazione e se la revisione è stata fatta: nella prova di venerdì sono stati scoperti, in meno di un’ora, 13 mezzi senza revisione e 6 auto privi di copertura assicurativa.

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy