E’ MORTO MARIO GERINI, IL RE DELLE NOTTI MAGICHE A SAN CASSIANO

Fabriano – E’ morto sabato, a 90 anni, Mario Gerini, il re delle notte magiche della città della carta. Per più di un quarto di secolo, fino agli anni 2000, è stato lo storico gestore della discoteca San Cassiano situata a due passi da Melano. Intere generazioni di giovani sono crescite in questa località, tra la sorgente d’acqua e l’abbazia. In mezzo ai prati sorge, infatti, lo storico ristorante meta di pranzi e pic nic dei fabrianesi e la discoteca amata da tutti, giovani e non. Lascia tre figli, Graziella, Pietro, e Paolo e i nipoti. Diversi anni fa aveva perso la moglie Ines. Dopo la pensione e la chiusura della discoteca Kajal i più affezionati potevano incontrare Mario presso il bar tabacchi del figlio Paolo situato lungo la provinciale che collega Fabriano a Sassoferrato. La camera ardente, ieri, è stata allestita presso l’obitorio dell’ospedale Profili. Oggi, lunedì 27 agosto, alle ore 17,30 le esequie presso la chiesa parrocchiale di San Sebastiano a Marischio. Seguirà la sepoltura nel cimitero della frazione. “Una vita trascorsa in mezzo alla gente – ricorda commosso il figlio Paolo – prima nello storico locale “Il bivio di Melano” dove per tutto l’inverno si ballava ogni fine settimana. Poi a metà degli anni ’70 l’apertura estiva della discoteca di San Cassiano che ha fatto la storia”.

Tante le persone che hanno raggiunto ieri, nonostante il maltempo, la camera ardente per stringersi vicino ai familiari. “Ricordo Mario quando veniva in tipografia – racconta Angelo Campioni – per preparare le locandine per gli eventi del fine settimana e mi spiegava della sua continua ricerca di talenti e personaggi del mondo dello spettacolo”. Per tutti Gerini è stato “un signore di altri tempi che trasformò San Cassiano da un’oasi di pace in mezzo alla natura a un centro di sano divertimento per una città che stava rialzando la testa negli anni del boom economico”. Tanti i ragazzi e le ragazze che si sono incontrati in discoteca e poi sposati. Un uomo intelligente, garbato, signorile che ha scritto la storia di Fabriano dagli anni Settanta al nuovo millennio. Dallo scorsa estate la discoteca di Mario è stata riaperta. Nuova gestione. Mario a quasi 20 anni dalla chiusura ha potuto così rivedere la sua San Cassiano ancora piena di giovani. Quei giovani che ha sempre aiutato, apprezzato e rimproverato quando c’era bisogno. Mancherà a molti. Oggi alle ore 17 la partenza del corteo funebre dall’obitorio cittadino per Marischio. Qui, alle 17,30, verrà celebrato il suo funerale prima della sepoltura nel cimitero del paese.

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy