“MANUTENZIONE ORDINARIA E PIANO REGOLATORE”

“Più manutenzione ordinaria, poi lo studio di una variante al piano regolatore per ampliare i cimiteri appartenenti al Comune di Fabriano, perché, ad eccezione di quelli di Albacina e Collamato, non c’è più la possibilità di allargare le strutture e costruire”. E’ l’impegno dell’assessore ai Lavori pubblici, Cristiano Pascucci, a lavoro nel potenziamento della manutenzione ordinaria presso i due cimiteri cittadini, Santa Maria e Cortine e in quelli delle frazioni. Le richieste degli utenti che da tempo chiedono più interventi nei cimiteri vengono accolte dall’Amministrazione comunale che prevede di intensificare proprio la manutenzione ordinaria effettuata dai dipendenti comunali e di progettare interventi di manutenzione straordinaria nei prossimi anni. L’assessore sottolinea l’efficienza dei tecnici comunali. “Grazie alla nuova piattaforma online che permette al cittadino di segnalare disservizi e interventi da fare – sottolinea Pascucci – ho potuto notare che le varie richieste vengono evase entro 4 giorni”. Un’attenzione importante verso un luogo a cui tutti sono legati e non solo in occasione della Commemorazione dei defunti che si è tenuta ieri. Quando gli interventi di manutenzione ordinaria saranno a regime dappertutto, l’assessorato studierà come ampliare i vari camposanti vista l’assenza, in diversi cimiteri, di loculi. Non è esclusa una variazione al piano regolatore. Recentemente il consigliere di Fabriano Popolare, Vanio Cingolani, aveva segnalato la situazione del cimitero di Marischio al collasso. Discorso a parte per Santa Maria: qui verranno costruiti 456 locali per un importo complessivo di 626mila euro: approvato il progetto definitivo. Il piano rientra nell’elenco triennale delle opere pubbliche. Nei paesi la situazione più critica si registra a Serradica dove l’ala nord rischia di crollare. Il colpo di grazia l’ha dato il terremoto e una parte della struttura dichiarata inagibile.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy