WEEKEND A FABRIANO, IN 400 TRA LE MERAVIGLIE DELLA CITTA’

Un weekend con hotel al completo quello che si conclude oggi grazie a due eventi che hanno portato più di 400 persone a Fabriano: la seconda giornata del Campionato Nazionale di Ginnastica Ritmica al PalaGuerrieri e il raduno dei periti cartai all’Istituto Tecnico Industriale Merloni. Sportivi e turisti di tutta Italia nella città della carta. Ieri mattina i diplomati dell’Itis, una delle poche scuole superiori con specializzazione carta, si sono incontrati nell’Aula magna della scuola per la presentazione del libro scritto da Paolo Natali intitolato “La Storia unica di una scuola unica 1939-2004” la cui ristampa è avvenuta grazie al sostegno dell’ingegner Francesco Merloni. In città sono arrivati circa 150 ex studenti provenienti da Roma, Milano, Riva del Garda, Verona, Trento, Como, Lucca, Udine e dall’altro versante da Salerno, Cagliari, Foggia, Manfredonia. Il gruppo ha anche visitato il laboratorio di cartierta dell’Itis, l’archivio storico delle Cartiere Miliani (foto) e il Museo della Carta e della Filigrana. La conclusione, ieri sera, con la cena con i prodotti tipici del territorio. All’evento hanno partecipato anche il sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli, e il maestro cartaio, Sandro Tiberi.

Sport in pedana

Da ieri sono in città anche 200 ginnaste di 30 società sportive di tutta Italia che hanno partecipato alla seconda gara del campionato di ritmica. Il via alla competizione nel pomeriggio con la Serie A2 al Palaguerrieri. In serata, invece, è stato il momento delle Serie A1 che ha visto in pedana la Fondazione Carifac Ginnastica Fabriano che si è scontrata con Ardor Padova, Armonia Chieti, Motto Viareggio, Petrarca Arezzo, Pontevecchio Bologna, San Giorgio Desio, Terranuova Bracciolini, Udinese, Virtus Gallarate. Oggi, per la finalissima, vedremo in pedana le star della ginnastica che hanno partecipato al Mondiale di Pesaro dello scorso settembre, come la bielorussa Halkina, l’ucraina Mazur e la bulgara Vladinova. La Ginnastica Fabriano schiera una formazione giovanissima e tutta italiana che ha strappato commenti molto positivi tra gli addetti ai lavori della ritmica nazionale, ottenendo il secondo posto con Milena Baldassarri, Talisa Torretti, Alice Aiello, Sofia Raffaeli, Serena Ottaviani e Melany Muscella. Questa mattina si comincia alle ore 10 con la Serie B Nazionale alla presenza dei vertici della Federazione Ginnastica d’Italia. L’appello, quindi, è quello di raggiungere il Palazzetto dello Sport per la conclusione della seconda giornata del Campionato Nazionale di Ritmica nell’ultimo weekend di ottobre che ha portato a Fabriano più di 400 persone da tutta Italia.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy