ASSALTO AL BANCOMAT: PRIMA SFONDANO LA VETRATA, POI BRUCIANO AUTO

Tentato assalto al bancomat della Banca Intesa (ex Veneto Banca) di via Ferranti a Cupramontana.  L’allarme è scattato alle tre di questa notte. Ignoti hanno prima rubato una Fiat Punto a Trecastelli, verso Senigallia, e poi hanno raggiunto la cittadina del vino. Qui hanno cercato con l’auto di sfondare la vetrata. Sul più bello il piano è saltato perchè l’impianto di sicurezza ha iniziato a suonare. La banda, in fretta e furia, è partita a bordo della Fiat Punto, ha percorso alcune centinaia di metri fino a raggiungere Via San Lorenzo, poi ha dato fuoco al mezzo. Le fiamme hanno raggiunto anche una Opel Zafira parcheggiata lungo la strada: entrambi i mezzi sono andati distrutti. Saliti a bordo di un’altra macchina sono fuggiti e di loro si sono perse le traccie. Sul posto i carabinieri di Cupramontana e i vigili del fuoco. Indagini in corso: dalle telecamere di sicurezza si vedono tre persone con il volto travisato che cercano con l’auto di sfondare la vetrata. Ad agire è stata la stessa banda che l’altra notte ha fatto saltare lo sportello Intesa di via XX settembre a Staffolo. I tre, con il volto coperto, però, non sono riusciti a prelevare il bottino, ma sono fuggiti con una Fiat Punto rubata proprio a Trecastelli. La stessa, con molta probabilità, usata questa notte a Cupramontana. Indagini in corso. Non è la prima volta che il bancomat viene preso di mira a Cupramontana, leggi qui: https://www.radiogold.tv/?p=23351

m.a.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy