A COLDELLANOCE BANDIERE ITALIANE CONTRO L’IMMIGRAZIONE (IN UN PAESE DI 50 ABITANTI)

di Giovanni Mezzopera

A Coldellanoce, a pochi chilometri da Sassoferrato, gli abitanti protestano contro gli immigrati portati presso gli appartamenti della parrocchia di San Lorenzo Martire. In un paese di 50 residenti ci sono 20 immigrati che stanno destabilizzando la tranquillità del paese. Una così alta concentrazione di immigrati in un paese è inaccettabile, le persone sono ”stipate” in un edificio che la parrocchia ha ceduto in affitto ad una cooperativa per l’accoglienza. Molti, nel paese, hanno la seconda casa per le vacanze estive (che questo anno non hanno nemmeno riaperto perché non si sentono più tranquilli), inoltre molti residenti sono persone anziane e impaurite e con cui non riescono nemmeno a comunicare. Non ci sembra una equa distribuzione sul territorio concentrando solo su un piccolo paese , la quasi totalità della quota spettante al Comune di Sassoferrato. I residenti stanno esponendo le bandiere italiane: questo è solo l’inizio di una protesta che dovrà liberare il paese da questo incubo, e ridare alla laboriosa comunità di Coldellanoce la propria libertà.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy