PRIMO GIORNO SFORTUNATO PER LA NUOVA SS76

Nemmeno 24 ore di vita che la nuova carreggiata della SS76 tra Campodiegoli e Fossato di Vico è stata “imbrattata” da terra e pietre. Un camion, infatti, ha perso il carico che stava trasportando all’interno della galleria aperta la sera precedente dopo anni di lavoro. A scattare la foto un automobilista di Fossato di Vico di ritorno da Fabriano. Il camion, dalla prima ricostruzione, non si è accorto di aver perso il carico e a lanciare l’allarme e ad avvertire i vigili del fuoco è stato l’automobilista che, così, ha permesso di provare le centraline posizionate all’interno della galleria per inviare le segnalazioni in tempo reale. Un doppio battesimo, quindi, sia della nuova strada che della centralina. La circolazione è rimasta poi ferma per un’ora.

La 76

Inizia a prendere forma concretamente la nuova viabilità tra Marche e Umbria. Anas e Quadrilatero, hanno aperto al traffico la nuova carreggiata della SS76 tra Fossato di Vico e Cancelli lunga 7,5 km e un tratto da 2 km tra Albacina e Serra San Quirico. Da ieri mattina, 8 agosto, è possibile transitare sul nuovo tratto in configurazione provvisoria a doppio senso di marcia, mentre i lavori proseguiranno sulla vecchia strada che sarà ammodernata e costituirà la seconda carreggiata. La tratta aperta al traffico tra Fossato di Vico e Cancelli comprende 5 gallerie (solo quella di Fossato è lunga 2,8 km), un viadotto, un’opera di scavalco della linea ferroviaria Fabriano-Roma e lo svincolo di Cancelli atteso dalla cittadinanza da più di un anno. La strada aperta tra Albacina e Serra San Quirico comprende due gallerie a Gattuccio di Genga e parte dello svincolo di Valtreara.  Provvisoriamente il transito sarà consentito su due corsie, una per ogni senso di marcia. Nei prossimi mesi il completamento dei lavori con la doppia corsia per ogni senso di marcia. “L’apertura della nuova carreggiata – ha dichiarato Guido Perosino, Amministratore della società Quadrilatero – ha richiesto un investimento di 93 milioni di euro e ci consente di eseguire le opere necessarie per l’ammodernamento della vecchia strada parallela, che costituirà la carreggiata nord. Il completamento dei tratti Fossato di Vico-Cancelli e Albacina-Serra San Quirico è previsto nel primo semestre del 2018, per un investimento complessivo di 385 milioni di euro”.

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy