ELICA ‘VOLA’ IN CINA

Elica S.p.A., capofila del Gruppo leader mondiale nella produzione di cappe aspiranti da cucina, ha siglato un accordo per l’acquisto della quota del 30% del capitale sociale della controllata cinese Zhejiang ELICA Putian Electric Co., Ltd. dal socio di minoranza Du Renyao. L’operazione ha lo scopo di incrementare la governance della controllata cinese, al fine di accelerare il processo di miglioramento dei suoi risultati economico-finanziari.

La società controllata è uno dei primi produttori cinesi ad aver sviluppato cappe di stile occidentale nel mercato locale, con il marchio PUTI. Lo stabilimento produttivo è situato a Shengzhou, all’interno di uno dei più conosciuti distretti industriali cinesi di elettrodomestici del segmento cottura. Nel 2010, Elica S.p.A. aveva acquisito la maggioranza della società cinese, per poi consolidarne il controllo nel 2011. Elica ad oggi, prima della conclusione dell’operazione, detiene una partecipazione del 66,76% del capitale della Zhejiang ELICA Putian Electric Co., Ltd.. Modalità termini e valore dell’operazione Il corrispettivo per l’acquisto della quota del 30% del capitale sociale della controllata cinese è pari a 15 milioni di Renminbi (pari a 1.907.863 Euro al cambio BCE1 del 24 luglio 2017) e verrà regolato per cassa, utilizzando le risorse a disposizione della Società, entro tre giorni lavorativi dall’apertura di uno speciale conto dedicato all’operazione, autorizzato ad hoc dalle autorità cinesi. Elica, inoltre, rilascerà una fidejussione a garanzia dell’importo dovuto. Il Signor Renyao Du, fino ad oggi membro del Consiglio di Amministrazione della controllata, alla conclusione dell’operazione si dimetterà e non ricoprirà alcun altro ruolo nella società cinese.

Il trasferimento delle quote sarà completato ed efficace al momento del rilascio da parte dell’autorità competente della nuova “business license”, che dovrà essere preceduta da alcune attività ed autorizzazioni propedeutiche obbligatorie; ed in particolare: dalla approvazione al trasferimento da parte del MOFCOM2 , dall’apertura di un conto corrente speciale per la ricezione del pagamento, dal pagamento delle tasse da parte del venditore a seguito della ricezione del corrispettivo. Si prevede che il rilascio della “business license” possa realizzarsi entro il terzo trimestre dell’esercizio in corso. Nel tempo intercorrente tra la data odierna e la conclusione dell’operazione, Elica S.p.A. si è impegnata a non effettuare alcuna operazione sulle sue quote azionarie della controllata cinese.

cs

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy