LUTTO A FABRIANO, ADDIO ALL’INGEGNER MARIO CIPRIANI

Lutto a Fabriano. E’ morto l’ingegner Mario Cipriani conosciuto da tutti per essere stato uno dei punti di riferimento prima all’interno di Indesit e poi alla Faber con incarichi direzionali. Il decesso, a 61 anni, è avvenuto venerdì sera all’ospedale Muraglia di Pesaro dove era ricoverato. Parenti e amici si sono stretti intorno ai familiari in questo in città e non solo per il suo rigore professionale, la sua precisione e la sua educazione. Ieri pomeriggio si sono svolti i funerali presso la chiesa parrocchiale Madonna della Misericordia gremita di persone che hanno voluto dire così il suo grazie a Mario. Nel corso dell’omelia il parroco, don Umberto Rotili, ha evidenziato chi è stato Mario per tutti. “Con la sua vita ha dato l’esempio: fede ineccepibile, attenzione alla famiglia e rispetto nelle relazioni. Ha sempre visto il bene in ogni cosa e il bello in tutte le persone, proprio per questo – ha spiegato il sacerdote – tutti hanno sempre trovato in lui in un punto di riferimento non solo dal punto di vista lavorativo, ma anche umano. Ha dato la sua vita per la famiglia e moglie e figlie sanno che Mario è qui, in un’altra maniera, ma è qui!” Anche i parenti più stretti hanno ribadito in poche parole: “Mario e Rita, dopo 34 anni di matrimonio, si sono amati fino alla fine, come il primo giorno”. La salma è stata poi tumulata nel cimitero delle Cortine.

m.a.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy