SISMA, PASTA DI CAMERINO +16% VENDITE

Il mercato della pasta all’uovo perde quote di mercato (-4%) ma La Pasta di Camerino, il prodotto artigianale realizzato da Entroterra spa nel Comune marchigiano danneggiato dal terremoto, continua a crescere e chiude il 2016 un aumento delle vendite del 16% rispetto all’anno precedente e un fatturato di 16,5 milioni di euro. L’aumento dei volumi di produzione che supera i 300 quintali di pasta all’uovo al giorno ha consentito all’azienda di assumere nel solo anno in corso altre 13 persone, arrivando a 49 addetti (per la maggior parte donne) e a progettare la realizzazione di un nuovo impianto a Camerino, adiacente a quello esistente, che sarà pronto per la primavera 2017 e nel quale saranno impiegato almeno altre 20 nuove risorse. “Siamo convinti che la qualità della nostra pasta – dice il direttore Federico Maccari – derivi proprio dal fatto che la produciamo a Camerino, tra questi monti, con questa aria. Il mercato ci sta dando risposte importanti, non solo in Italia ma anche all’estero”. (Ansa)

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy