FABRIANO, MARIARITA STRONCATA DA UN MALE INCURABILE A 35 ANNI

Lutto a Fabriano. E’ morta, a 35 anni, per colpa di un male incurabile Mariarita Spadini, operaia presso la ditta Airforce. Il decesso è avvenuto mercoledì all’Ospedale Profili dove era ricoverata e ha combattuto, con tutte le sue forze, contro una brutta malattia che non le ha dato scampo. Mariarita ha vissuto da sempre nel quartiere Borgo dove tutti la ricordano. Da ieri è stata allestita la camera ardente presso l’obitorio cittadino e molti amici si sono ritrovati per far forza ai genitori, al figlio, alla sorella e ai parenti chiusi nel dolore. Domani mattina, alle ore 11, i funerali verranno celebrati presso la chiesa della Sacra Famiglia, nel quartiere Campo Sportivo, vista l’inagibilità della Collegiata di San Nicolò. Tantissimi giovani si ritroveranno sul sagrato della chiesa per l’ultimo saluto a Mariarita e per fare forza a babbo Giancarlo, mamma Angela e alla sorella Simona in questo momento di dolore. Dopo la messa, il feretro proseguirà per il cimitero di Santa Maria. In fabbrica c’è amarezza per la notizia del decesso della donna. Lavorava come operaia presso l’azienda Airforce di Urbano Urbani da poco meno di dieci anni ed era diventata una di famiglia. “È triste pensare che la vita possa assomigliare a un computer: lo spegni con un click, ma con un click lo puoi riaccendere. Anche la vita ha due click: uno all’inizio quando si illumina e l’altro quando si spegne per sempre. Un click ha strappato dalla nostra piccola grande famiglia Maria Rita e non ce ne sarà un altro a riaccenderla. Troppo presto, troppo giovane e troppo ingiusto, ma forse la giustizia non è di questo mondo. Speriamo ci sia in paradiso.” Così l’imprenditore l’ha ricordata su Facebook. Nelle ultime settimane Mariarita aveva pure dovuto subire la violenza del terremoto che le aveva dichiarato casa inagibile.

m.a.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy