PROSTITUZIONE IN UN CENTRO MASSAGGI DI FABRIANO, DENUNCIATA TITOLARE

I Carabinieri di Fabriano hanno sequestrato il Centro massaggio “Asia” situato in via Dante, nella periferia della città. Dopo una serie di controlli nelle ore notturne, un militare si finge cliente, dopo un periodo di appostamenti, e ha scoperto una casa del sesso. Due ventenni cinesi, dopo il massaggio, per 20 euro in più praticavano anche la masturbazione. Scattato il blitz dei carabinieri, sono stati sequestrati 7.600 euro conservati nel registratore di cassa. La titolare, una donna originaria della Cina di 37 anni e residente a Fabriano, è stata denunciata per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Interrogati diversi clienti della struttura che, in caserma, hanno confermato il giro erotico che aveva luogo tra le mura del Centro massaggio già sanzionato, amministrativamente, dalla polizia locale, due anni fa.
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy