I TESTIMONI DELL’ODIO, GLI OCCHI DELLA GUERRA. UN CONVEGNO A FABRIANO

I testimoni dell’odio, gli occhi della guerra. E’ il titolo del convegno organizzato dal Movimento 5 Stelle Fabriano per domani, 1 ottobre, alle ore 21, presso l’Hotel Janus. I testimoni dell’odio sono quelle persone che con la loro presenza nelle aree di crisi mondiali, a volte anche a rischio della propria vita, cercano di documentare l’odio e la violenza da cui queste crisi traggono la forza sino a sfociare in conflitti armati e guerre. Un lavoro silenzioso e importante, in quanto è proprio grazie ad essi che spesso e volentieri veniamo a conoscenza di quanto odio arma la mano dell’uomo. Senza di loro, noi tutti, non avremmo la capacità di comprendere a pieno la reale portata degli avvenimenti che coinvolgono il mondo del XXI secolo.

“Seguendo il filo logico del precedente incontro – hanno detto gli attivisti – questa volta parleremo di fotoreporter e giornalisti che documentano con il loro prezioso lavoro l’uso dell’enorme quantità di armi che gira nel mondo. Verranno ricordati inoltri tutti i fotoreporter e giornalisti italiani che hanno perso la vita, compiendo questa meritoria attività di testimonianza. Nella serata verrà ricordato anche il fotoreporter Fabio Polenghi ucciso nel 2010 in Thailandia in circostanze ancora non del tutto chiare, sarà nostra gradita ospite l’anziana madre. Avremmo come graditi ospiti il fotoreporter fabrianese Emanuele Satolli con alcuni suoi scatti e video inediti; la giornalista Stefania Divertito che ci racconterà delle sue esperienze nelle aree di crisi e l’On. Luca Frusone, portavoce del M5S in Commissione Difesa il quale ci illustrerà le sue missioni parlamentari nei campi profughi di Macedonia, Grecia, Giordania ed in Libano. Oltre ovviamente a darci un quadro degli ultimi sviluppi internazionali (teatro libico e turco-siriano) e della politica di Difesa del M5S.”

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy