ARRESTATO MARITO VIOLENTO

Sono stati i militari della Stazione di Castelplanio a dare esecuzione ad una misura cautelare nei confronti di un 50 enne della Vallesina, resosi responsabile di maltrattamenti in famiglia e lesioni volontarie nei confronti della propria moglie, attualmente non più convivente. La storia inizia verso la fine degli anni ‘90, quando l’uomo incominciò ad assumere un atteggiamento violento nei confronti della consorte. Con il passare degli anni le cose non sono migliorate sicuramente, tanto che la donna – esasperata – verso la fine del 2015 si è rivolta ai militari, i quali hanno avviato una serie di accertamenti che, riferiti alla Procura della Repubblica di Ancona, hanno portato all’emissione di un provvedimento di divieto di avvicinamento alla propria moglie. Ma l’atteggiamento dell’uomo non si è fermato, tanto che a luglio e ad agosto u.s. egli ha violato le prescrizioni del provvedimento cautelare, inducendo così i militari a richiedere il l’aggravamento della misura. Giovedì pomeriggio, quindi, il Maresciallo Bauco e i suoi uomini hanno notificato all’uomo la misura cautelare degli arresti domiciliari, con l‘applicazione del braccialetto elettronico, emessa dal GIP del Tribunale di Ancona.

cs

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy