VOLTARE PAGINA NEL SEGNO DELLA CONTINUITA’ – di Marco Antonini

Ho avuto la notizia in anteprima, cosa che spesso noi giornalisti cerchiamo quasi con ossessione, ma ho preferito scrivere per ultimo. Gigliola Marinelli, l’anima, il direttore, la voce di Radio Gold Fabriano lascia l’emittente che ha creato da zero per nuove avventure professionali. Più che la radio, lascia me! Negli ultimi quattro anni sono stato il braccio operativo e il curatore, sette giorni su sette, senza sosta, il curatore di questo sito che ci ha dato molte soddisfazioni. Quando mi propose di puntare tutto su questo prodotto, l’informazione on line non era ancora esplosa come dove tutti si rifugiano. Gigliola ha avuto, tra i tanti, due meriti: quello di parlare sempre senza peli sulla lunga e quello – più difficile – di evitare le stanze dei bottoni. Davanti a certe contraddizioni non riusciva a stare in silenzio e nelle nostre riunioni la domanda più frequente è stata “Perché?”. Sulla cronaca, poi, ha imposto il sorvolare su particolari inutili per rispetto non solo del lettore, ma anche del protagonista della notizia di nera. Mi ha spronato a dare voce a chi non ce l’ha, come le associazioni (intervistate spesso a orari improbabili, come nella pausa pranzo), gli anziani per cui abbiamo ideato la diretta della Messa di Mezzanotte, i giovani. L’entusiasmo di ascoltare le esigenze dei collaboratori e le idee per migliorare questa radio e tanti eventi organizzati, l’hanno resa un vero leader a volte non compreso. Tutto ciò resta in viale Serafini e ne faremo tesoro! Radio Gold prosegue il suo lavoro e la sua missione quotidiana di informare, dare spunti di riflessione, divertire con le rubriche che ci distinguono, ogni giorno alle ore 12 e 14, dal tram tram di riportare fatti e personaggi. Anche io avrò imparato sicuramente qualcosa. Buon lavoro Gigliola e grazie! Non abbassare la testa perché c’è bisogno di persone ‘fuori dal coro’ come te!

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy