MATELICA CALCIO, TUTTE LE NOVITA’

La S.S. Matelica ha presentato il nuovo staff tecnico del settore giovanile che inizierà a lavorare per la prossima stagione. Un rinnovamento voluto e dettato dall’esigenza di migliorarsi ulteriormente, con l’idea di crescere sempre di più nel vivaio biancorosso. “Un doveroso ringraziamento va a tutti coloro che hanno lavorato nella S.S.Matelica fino a oggi e un benvenuto a coloro che inizieranno” ha detto il presidente Canil all’inizio della conferenza stampa di presentazione. Nel corso delle settimane il direttore generale Roberto Chiavari ha svolto colloqui e incontri per scegliere le figure che potessero fare al caso della S.S.Matelica. “L’obiettivo è far diventare il settore giovanile della S.S.Matelica il punto di riferimento per ragazzi dell’entroterra che aspirano a un calcio di alto livello lavorando in un contesto professionale”. In quest’ottica le novità presentate dallo stesso Chiavari: “Il lavoro svolto fin a oggi è stato sicuramente di buon livello. Abbiamo voluto alzare ulteriormente l’asticella introducendo figure nuove che possano occuparsi dei ragazzi fuori e dentro al campo in un progetto che vede la formazione prima dell’uomo poi del calciatore”. Saranno parte dello staff: il nutrizionista Luca Belli, docente dell’Università di Camerino e figura di spicco nel suo settore. Curerà l’aspetto della nutrizione dei ragazzi monitorando la crescita. Al suo fianco lo specialista ortopedico Leonard Pasotti che si occuperà del settore giovanile e della prima squadra. “Avremo la fortuna di continuare a lavorare col centro Santo Stefano di San Severino e nella sede matelicese seguiti dai fisioterapisti Marino Pelusi e Federico Papa – ha detto Chiavari – Quest’ultimo è una novità assoluta perché si occuperà solo del settore giovanile. Tutto per far innamorare i ragazzini del gioco del calcio fin dalla tenera età. Indispensabile è, poi, la collaborazione sempre più stretta con la prima squadra. A riprova di questo dieci giovani del vivaio si aggregheranno al ritiro la prossima settimana. L’intento per tutti – ha concluso il direttore generale Roberto Chiavari – è formare tanti Giacomo Vrioni, in ritiro con la prima squadra della Sampdoria in questi giorni a cui rinnoviamo il nostro in bocca al lupo”. Confermato il responsabile tecnico che sarà ancora Gianluca Giacometti. “Cerchiamo una crescita del settore giovanile che andrà di pari passo con la prima squadra – ha spiegato – Bisogna insegnare stile di vita e atteggiamento, per poi incentrare molto del lavoro sulla tecnica di base. Al centro del progetto il ragazzo”. La S.S.Matelica ha comunicato, poi, l’arrivo del portiere Alessandro Alunni, classe 1998, proveniente dalla Primavera del Perugia. Il giovane estremo difensore, dopo aver iniziato la scorsa stagione in prima squadra guadagnandosi la fiducia dell’allenatore Bisoli (che lo ha più volte portato in panchina), nella seconda parte ha giocato col Villabiagio, squadra del campionato umbro di Eccellenza che ha disputato i play off. La S.S. Matelica comunica, inoltre, l’arrivo del portiere Eduardo Maria D’Avino, nato il 17 gennaio 1997 a Roma. Alto 1,90 cm per 90 kg il giovane portiere è reduce dal campionato di serie D, girone F, con l’Avezzano dove ha totalizzato 30 presenze. E’ cresciuto nel settore giovanile della Lazio tra Giovanissimi e Allievi prima di trasferirsi al Savoia, dove ha esordito in Lega Pro, contro il Martina Franca, per poi passare all’Ascoli dove ha giocato nella seconda parte di stagione del 2015. Nello scorso campionato si è messo in luce proprio con l’Avezzano confermando le sue qualità tecniche nonostante la giovane età. Dunque con D’Avino, il vice presidente Carlo Dolce, risolve il pacchetto dei portieri, in cui nei giorni scorsi è arrivato dalla Primavera del Perugia, Alessandro Alunni, un anno più piccolo rispetto al compagno di reparto (classe 1998).

NUOVO STAFF TECNICO SETTORE GIOVANILE S.S.MATELICA:
RESPONSABILE TECNICO SETTORE GIOVANILE: Gianluca Giacometti
Fernando Salvetti (allenatore Juniores); Gianluca Giacometti (Allenatore Allievi); Francesco Ruggeri (Allenatore Allievi Cadetti); Marco Mosconi (Allenatore Giovanissimi); Gian Marco Ortolani (Allenatore Giovanissimi Cadetti), Emanuele Picchietti (allenatore Esordienti 2004); Carmine Fellone (allenatore Esordienti 2005).
RESPONSABILE TECNICO PRE-AGONISTICA: Emanuele Picchietti
RESPONSABILE TECNICO ATTIVITÀ DI BASE: Mauro Mercanti.
Fabio Lorenzotti (istruttore Pulcini 2006); Gian Marco Ortolani (istruttore Pulcini 2006); Leonardo Belardini (istruttore Pulcini 2007), Mauro Mercanti (istruttore Pulcini 2008), Mattia Devito (istruttore Primi Calci), Silvia Piscini (istruttrice Piccoli Amici), Giovanni Colonnelli (maestro della Tecnica); Fabio Ciniello (attività motoria Juniores – Allievi), Giovanni Broglia (attività motoria Giovanissimi), Lorenzo Zuccaro (attività motoria Esordienti), Fabiana Cersa (attività motoria Pulcini), Mauro Marsili (preparatore portieri).
FISIOTERAPISTA: Federico Papa
NUTRIZIONISTA: Luca Belli
ORTOPEDICO: dott. Leonardo Pasotti

Una festa nella festa per la S.S.Matelica che ha inaugurato l’inizio dei lavori sul campo sportivo dello stadio Comunale in località Boschetto. Al via il restyling dell’impianto sul quale è prevista la realizzazione di un progetto importante che prevede la realizzazione del manto in un sintetico di ultimissima generazione sul campo in erba. Il sintetico sarà installato in tutto il perimetro (comprese le due mezzelune dietro alle porte). A una prima fase di preparazione del fondo, ne seguirà un’altra in cui sarà adagiato il nuovo manto. Ciò comporterà l’inagibilità del campo sportivo per le prossime settimane, almeno fino alla fine di agosto. Al fianco del presidente Canil, il vice presidente Carlo Dolce e il direttore generale Roberto Chiavari, in primis, ma anche tutta la dirigenza del settore giovanile biancorosso. “Con l’inizio dei lavori inizia a prendere forma concretamente il rilancio forte del nostro vivaio e strutture adeguate, in grado di rispondere alle esigenze di oltre 350 atleti sono una condizione indispensabile affinchè ciò possa avvenire – ha detto Canil – è un intervento legato soprattutto al mondo dei nostri ragazzi per ovviare a difficoltà logistiche e di organizzazione nella gestione di più di 350 atleti. Finalmente abbiamo ottenuto la gestione diretta anche degli spogliatoi del tennis e speriamo di migliorarci sempre di più”. I lavori saranno completati entro fine anno, mentre il campo sportivo dovrà essere calpestabile per la prima del campionato di serie D. Presente all’inaugurazione l’intera struttura societaria del Matelica. “Se io fossi solo non riuscirei a fare nulla – ha detto Canil – Matelica si sta strutturando come una vera società. Carlo fa un lavoro enorme sempre dietro alle quinte, Roberto (Chiavari) è una figura fondamentale per noi, ma un ringraziamento va a tutti voi che contribuite in maniera importante a ogni aspetto. Non siamo infallibili né perfetti, ma ognuno di voi è fondamentale per la S.S.Matelica”.

cs