LAVORI LUNGO LA SS76, MANCA LA SEGNALETICA

Viabilità in tilt, nelle ore di punta, lungo la SS76 interessata da una serie di lavori di manutenzione straordinaria da parte di Anas nell’ambito del progetto #bastabuche. A rimetterci sono gli automobilisti che, in questi primi giorni di cantiere, hanno dovuto percorrere chilometri di strada extra per colpa della segnaletica carente che non annuncia, per tempo, la chiusura dello svincolo Fabriano Est con attraversando attraversare la città. <Martedì mattina Jesi-Fabriano sessanta minuti. Grazie per aver segnalato prima la chiusura dell’uscita Fabriano Est e avermi fatto arrivare allo svincolo successivo. Non siamo pedine – ha detto B.E.– non si può aprire e chiudere un’uscita così, senza adeguata segnaletica>. Critica anche un’altra pendolare che, tutti giorni, scende fino a Montecarotto. <Il cartello era posizionato male, non si leggeva – ha detto C.C. – e ho perso quasi mezz’ora di tempo. Ben vengano i lavori, ma in questa stagione, quando le strade sono più trafficate per via dei tanti spostamenti verso il mare, bisognerebbe attuare accorgimenti che salvaguardano gli automobilisti>. Più di un utente ha chiamato le forze dell’ordine per chiedere informazioni. <Non si può chiudere uno svincolo in una città che ne ha due soli e risparmiare sulla segnaletica> ha detto un camionista costretto a un lungo giro per arrivare in fabbrica a caricare. I lavori andranno avanti fino a ottobre. Lo riferisce il Corriere Adriatico.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy