News

L’ULTIMO SALUTO A VITTORIO MERLONI

FOTO CICO – VIA CIALDINI 65, FABRIANO

In migliaia hanno partecipato ai funerali dell’ex presidente Indesit Vittorio Merloni, morto due giorni fa a 83 anni. Non solo i big dell’economia – come Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle, Emma Marcegaglia, Ugo Maria Brachetti Peretti, la presidente di Whirlpool Emea Esther Berrozpe, Adolfo Guzzini, Francesco Casoli, Pierferdinando Casini, gli ex manager Merloni e Indesit Francesco Caio, Andrea Guerra e Marco Milani – e il mondo politico e delle istituzioni (il presidente della Regione Luca Cerisicoli, dell’Assemblea legislativa Antonio Mastrovincenzo e l’ex governatore Gian Mario Spacca), ma anche gente comune e gli operai. “Una frase su Vittorio Merloni? Forse non basterebbe un libro…”. ha risposto Della Valle ai giornalisti che gli chiedevano un ricordo dell’ex presidente dell’Indesit. Il presidente della Tod’s, che ha assistito alla messa insieme al fratello Andrea Della Valle e al figlio Emanuele, è apparso piuttosto commosso e non ha voluto fare altre dichiarazioni. “Un grande amico, un grande protagonista dell’imprenditoria italiana che guardava al mondo ma sempre profondamente legato al suo territorio”, ha detto il presidente di Alitalia Luca Cordero di Montezemolo. In migliaia, ieri, hanno salutato l’imprenditore alla camera ardente allestita nello stabilimento di Albacina. A celebrare il rito funebre nella Cattedrale di San Venanzio il cardinale Edoardo Menichelli, arcivescovo di Ancona-Osimo insieme al vescovo diocesano Mons. Stefano Russo, l’emerito Vecerrica e molti sacerdoti. Nella navata principale la bara coperta da un cuscino di rose bianche, tributo della moglie Franca e dei figli Maria Paola, Antonella, Aristide ed Andrea. Presenti i fratelli di Vittorio, l’ex senatore Francesco insieme alla moglie e ai figli e Antonio, accompagnato dalla moglie e dalla figlia. Presenti tutti i nipoti. Fra i primi banchi, Pierferdinando Casini, Innocenzo Cipolletta, Luigi Abete, Emma Marcegaglia, Andrea e Diego Della Valle, Guglielmo Epifani, Luca Cordero di Montezemolo, Giovanni Malagò, l’ex ministro Lucio Stanca, l’ex viceministro Mario Baldassarri, Elio Catania. Tutti i vertici istituzionali regionali, a partire dal presidente Luca Ceriscioli. L’imprenditoria marchigiana rappresentata da Giampaolo Giampaoli, Adolfo Guzzini.