ANCORA TAGLI ALL’OSPEDALE PROFILI

Quale futuro per l’Ospedale Profili? Il possibile depotenziamento preoccupa i cittadini che richiamano l’attenzione sui reparti a rischio e criticano il silenzio che è sceso sul futuro della struttura di primo livello della città della carta. E’ stato soppresso il reparto di Senologia, mancano medici in Cardiologia dove si sono accumulate liste di attesa molto lunghe, a rischio anche la presenza h24 del cardiologo. Diabetologia ed oculistica sono stati accorpati, laboratorio analisi a rischio. L’allarme è lanciato dal Comitato Sveglia Fabrianesi che, in più di una occasione, ha criticato la gestione del Profili. Sotto accusa il riordino della sanità portato a compimento dal governatore Ceriscioli che, al momento, non ha ancora ufficializzato nemmeno nessun documento che sancisce la sopravvivenza del punto nascita.  A far discutere è la decisione di sopprimere il centro di Senologia. Un servizio considerato fondamentale per la prevenzione e al quale ci si poteva rivolgere in caso di urgenza, di dubbi sul proprio stato di salute, un servizio di indiscussa utilità, se consideriamo anche i tempi di attesa che ci sono per le ecografie e mammografie. Polemiche anche all’ufficio ticket. <Le prestazioni sanitarie – denuncia un utente – non si possono pagare con carta di credito. Solo banconote o contante. Un controsenso nel 2016>. Ancora in alto mare, invece, il documento Afoi che sancisce, ufficialmente, la sopravvivenza del punto nascita.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy