NUMERI DA RECORD PER FABRIANO IN ACQUARELLO

FabrianoInAcquarello ha colorato la città della carta nel lungo ponte del 25 aprile con 730 artisti provenienti da tutto il mondo. E albergatori, ristoratori e cittadini plaudono all’evento che ha riempito le strutture del comprensorio con il tutto esaurito con 1600 pernottamenti al giorno. Cina, Giappone, Francia, Spagna, Croazia, Belgio, Germania, Pakistan, Egitto, Stati Uniti, Canada, Portogallo, Inghilterra, Russia e Ucraina gli stati rappresentati. “Hotel e BeB sono stati presi d’assalto – hanno detto gli organizzatori – e chi è giunto in città negli ultimi giorni senza prenotare ha fatto fatica a trovare un posto letto tanto che alcuni sono dovuti andare presso hotel di paesi limitrofi. Tutti hanno espresso soddisfazione per l’accoglienza e per il festival ideato da In Arte e Città di Fabriano”. Tra un acquerello e un altro non sono mancate visite guidate al Museo della Carta e agli altri luoghi simbolo del centro storico. “E’ stato molto bello vedere il Corso gremito di giovani e non – ha detto l’assessore alla cultura Barbara Pallucca. – Ora l’attenzione è tutta per il Palio di San Giovanni che radunerà, dal 16 al 26 giugno, migliaia di appassionati nelle vie cittadine per ammirare le infiorate e assistere ai giochi e alla Sfida del Maglio”. Soddisfatto l’assessore al turismo che, da mesi, sta organizzando la tappa italiana del mondiale di Enduro che si svolgerà a luglio proprio a Fabriano. “Almeno 1600 persone hanno pernottato ogni notte nelle nostre strutture – ha detto Giovanni Balducci – e questo conferma che abbiamo tutte le carte in regola per puntare ad un turismo che non sia per forza mordi e fuggi”.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy