News

ACCORDO DI PROGRAMMA, 35 MILIONI DI EURO TRA UMBRIA E MARCHE

Il nuovo Accordo di programma è stato presentato ieri a Palazzo Chiavelli. Previste maggiori possibilità di accedere ai finanziamenti previsti dalla legge 181. Si parla di 35 milioni di euro tra Marche e Umbria. La legge è stata modificata per consentire ai vari soggetti interessati di sfruttare lo strumento che Stato e Regioni avevano voluto, sei anni fa, per reindustrializzare i territori colpiti dal crollo dell’azienda di Antonio Merloni. “Dopo il flop precedente – ha detto il sindaco Sagramola – si è lavorato per apportare modifiche consistenti, prevedendo, che le grandi aziende possano fare spin-off e intervenire con bonifiche. Le procedure, poi, sono diventate molto più snelle”. “La legge 181 – ha detto Roberta Maestri della Regione Marche- oltre al manifatturiero, è stata allargata ad altri settori, fra cui quello turistiche e agroindustriale. Vengono finanziati progetti superiori a 1,5 milioni di euro; con il bando regionale si finanziano gli investimenti inferiori a 1,5 milioni di euro. L’avviso per il bando della 181 uscirà a giorni, ma progetti potranno essere presentati a partire dal mese di giugno”.