LA FESTA DI SAN PATRIZIO

Oggi ci coloriamo di verde ed entriamo nel pieno della Festa di San Patrizio, alias St. Patrick. Come ormai da parecchi anni é sempre più diffusa l’abitudine di festeggiare le tradizioni popolari internazionali e come c’è Halloween per gli americani il 31 ottobre, c’è St.Patrick per gli Irlandesi il 17 marzo. La festa è di origine cristiana ed è la festa nazionale della repubblica irlandese. L’usanza è di indossare accessori, abiti e gingilli rigorosamente verdi, meglio se decorati con un quadrifoglio. Inoltre sono molto famose anche le sfilate per le vie di Dublino, Montreal, New York, Chicago e Boston. In Italia abbiamo diversi Festival che celebrano il patrono Irlandese e oltre alle dritte su dove andare nel week end dal 17 al 20 Marzo vi proponiamo due ricette in abbinamento a dell’ottima birra Guinness.

Piemonte: Torino dal 17 al 20 Marzo – Festival Irlandese – Lingotto Fiere

Lombardia: Milano 17 Marzo – St.Patricks Day: Folkstone – Alcatraz, Via Valtellina 25

Emilia-Romagna: Bologna dal 16 al 20 Marzo- Irlanda in Festa – Estragon e PalaGuinness, Via Stalingrado 83

Marche: Treia (Mc) dal 17 al 20 Marzo – San Patrizio Festival 2016 – Centro Storico di Treia

 

RICETTE DI ST. PATRICK (con il perfetto abbinamento di Birra Guinness)

  • Pollo grigliato con Guinness e lime

Preparazione: 10 minuti, più raffreddamento e marinatura.

Tempo di cottura: 50 minuti

Ingredienti per 2 porzioni: 300 ml (mezza pinta) alla spina di Guinness, 1 cucchiaino di condimento Cajun, 2 spicchi di aglio, schiacciati, 2 cucchiaini di miele chiaro, 1 cucchiaino di aceto balsamico, Scorza di limone finemente grattugiata e succo di, 1 lime, 1 lime intero, 2 stelle di anice, 2 quarti di pollo, sale e pepe

Perfetto abbinamento: Guinness alla spina.

. Mettete gli ingredienti (ad eccezione di: lime interno, pollo, sale e pepe) in una casseruola e portate ad ebollizione, mescolando bene. Diminuite la fiamma e cuocete a fuoco lento per 10 min finché il tutto non si è dimezzato. Lasciate raffreddare, rimuovete le stelle di anice e conservatele, se volete, per guarnire.

. Incidete il pollo e aromatizzatelo con sale e pepe, poi mettetelo in un piatto antiaderente poco profondo. Versateci sopra la salsa raffreddata girando il pollo e ricoprendolo l’intera superficie. Coprite e lasciate marinare in frigorifero per minimo due ore o l’intera notte.

. Ricoprite una padella da griglia con carta stagnola, stendete il pollo nella padella e con un cucchiaio versateci sopra la marinatura. Preriscaldate la griglia a fuoco medio e cucinate, girando e bagnando il pollo con la marinatura a metà cottura, per 35-40 minuti finché la pelle del pollo non sia abbrustolita e infilzandolo la carne non risulti succosa.

. Mentre il pollo è in cottura, tagliate il lime intero in quarti. Aggiungete i quarti di lime nella padella a circa 25-30 minuti di cottura.

. Servite ogni quarto di pollo con il brodo della padella, 2 spicchi di lime, le stelle di anice conservate in precedenza e, se gradite, un’insalata di crescione

  • Cioccolato glassato, Guinness e torta di arance

Tempo di preparazione: 45 minuti.

Tempo di cottura: 1 ora

Ingredienti per 8 porzioni: 2 arance grandi, 250 g di zucchero semolato, 175 g di burro non salato, più extra per imburrare la teglia, 150 g di farina auto-lievitante, 25 g di cacao in polvere, 2 cucchiaini di lievito in polvere, 3 uova di allevamento all’aperto, sbattute, 25 g di mandorle macinate, 5 cucchiaini di Guinness, 150 ml di panna

Per la glassa: 20 g di burro non salato, 50 g di zucchero semolato, 3 cucchiaini di Guinness, 100 g di cioccolato fondente (70%), finemente tritato

Perfetto abbinamento: Guinness West Indies Porter

. Sbucciate un’arancia. Grattugiate finemente la buccia dell’altra arancia e lasciate da parte. Utilizzando un coltello affilato, togliete la parte bianca dell’arancia e tagliatela in fettine di circa 5 mm. Mettetele in una piccola casseruola e ricopritele con acqua fredda. Portate ad ebollizione, poi riducete il calore e cuocete a fuoco lento per 10 minuti. Aggiungete 50 g di zucchero e continuate a cuocere a fuoco lento finché tutto il liquido non sia evaporato, facendo attenzione affinché le fettine di arancia non si brucino. Lasciate raffreddare.

. Mischiate insieme il burro e lo zucchero restante per la torta in un’ampia scodella fino ad ottenere un composto chiaro e soffice. Setacciate insieme la farina, il cacao e il lievito in polvere, poi aggiungete al burro alternando con le uova. Aggiungete le mandorle macinate, la buccia d’arancia grattugiata, la Guinness, e mischiate per 3-4 minuti fino ad ottenere una consistenza soffice.

. Preparate due teglia da 20 cm ed imburratele, poi dividete equamente l’impasto della torta, levigandone la superficie. Cuocete in un forno preriscaldato a 190°C, per 25 minuti finché l’impasto non sia cresciuto e non sia abbastanza solido. Lasciate raffreddare per 5 minuti prima di rovesciare le torte con cautela su una griglia per torte per farle raffreddare completamente.

. Montate la panna in una ciotola, poi spalmatela su una torta. Appoggiate le fettine di arancia fredde sulla panna e, con attenzione, poggiateci sopra la seconda torta.

. Per fare la glassa, mettete il burro, lo zucchero e la Guinness in un piccola pentola. Utilizzando un fuoco basso, mescolate finché lo zucchero non si scioglie, poi portate ad ebollizione. Rimuovete dal fuoco e aggiungete il cioccolato. Lasciate ammorbidire, poi mescolate con un mestolo di legno. Lasciate raffreddare e indurire. Mentre è ancora caldo e liquido, versate la glassa sopra la torta e usate il retro del mestolo di legno o un coltello per spalmarlo se necessario.

Benedetta Gandini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy