STRADA CLEMENTINA, UN ALTRO LUCCHETTO… E UN’ALTRA RIUNIONE!

Una seconda sbarra protettiva sulla strada Clementina è spuntata improvvisamente, dopo la recente manifestazione del Comitato apposito, per rendere più evidente il divieto di accesso. Sono state fortificate le barriere sui 3 chilometri tra Genga e Serra San Quirico, ormai da anni gestiti dai cavatori. Secondo il comitato ‘Riprendiamoci la strada’ si tratterebbe di una sorta di risposta alla manifestazione organizzata dal gruppo il 14 febbraio con più di 100 persone che hanno chiesto di riaprire la strada fatta costruire da Papa Clemente della Genga nel 1733.

Domani, sabato 27 febbraio, alle 15 al circolo Fenalc di Valtreara di Genga il gruppo organizza un’assemblea pubblica propedeutica con ogni probabilità a nuove iniziative per un riconsegnarla totalmente alla collettività. “La strada – spiegano alcuni abitanti di Genga – dovrebbe essere lasciata aperta a tutti almeno nei fine settimane e renderla fruibile anche in caso di emergenze per gli incidenti lungo la Statale 76.”

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy