ARRESTATO CON LA DROGA A FABRIANO, INDAGINI IN CORSO

Non si fermano le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Fabriano a seguito dell’arresto di un 36enne originario del Nord Italia ma da anni residente in città e scoperto venerdì mattina dai militari mentre usciva dall’ufficio postale del centro storico con un piccolo pacchetto in mano che conteneva tre grammi di droga sintetica. Una volta lavorata avrebbe permesso all’uomo di spacciare almeno 100 pasticche per un giro d’affari di diverse migliaia di euro. Si cerca ora di risalire alla rete di spacciatori che hanno rifornito A.B. e con molta probabilità non solo lui, tramite spedizione postale. I servizi di appostamento con uomini in borghese e in divisa hanno permesso, intanto, di bloccare un giro illegale di sostanze stupefacenti che sarebbero state vendute nel comprensorio fabrianese. L’Arma ha provveduto già a setacciare tutti i contatti telefonici sul suo cellulare in modo da ricostruire la rete di giovani assuntori che si rifornivano abitualmente dal giovane che ieri è stato trasferito nel carcere di Montacuto dopo il rito direttissimo che si è svolto al Tribunale di Ancona. Dovrà scontare 3 anni e 8 mesi di reclusione e pagare una multa di 14 mila euro.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy