OSTETRICIA, ASSOCIAZIONE TUTELA DEL DIABETICO CONTRO CERISCIOLI

L’Associazione per la Tutela del Diabetico ATD ONLUS di Fabriano che rappresenta 300 associati del territorio montano che ricomprende i Comuni dell’Ambito Sociale Territoriale  10  Fabriano,  Cerreto D’Esi, Sassoferrato, Serra San Quirico e Genga, ha scritto al Governatore Ceriscioli per quanto riguarda la chiusura del punto nascite dell’ ospedale Profili di Fabriano per esprimere parere negativo sulla chiusura della sala parto cittadina.

Questa Associazione su tale determinazione, esprime profonda contrarietà almeno per 7 motivi:

  1. il punto nascite dell’ Ospedale di Fabriano è patrimonio della sanità pubblica e pertanto è dovere delle istituzioni difenderlo e  non indebolirlo;
  2. il punto nascite dell’ Ospedale di Fabriano è sostenuto economicamente anche dai contribuenti di questo  territorio;
  3. il punto nascite dell’ Ospedale di Fabriano possiede i necessari requisiti di sicurezza per tutte le partorienti;
  4. il punto nascite dell’ Ospedale di Fabriano non ha registrato incidenti o comportamenti negligenti prima, durante e dopo i parti effettuati;
  5. il punto nascite dell’ Ospedale di Fabriano vede partorire anche  pazienti affette da diabete gestazionale a cui deve essere  garantito un parto in assoluta sicurezza e tranquillità;
  6. il punto nascite dell’ Ospedale di Fabriano va mantenuto anche in considerazione della inadeguatezza della strada di collegamento con l’ Ospedale di Jesi;
  7. il punto nascite dell’ Ospedale di Fabriano dovrà continuare ad erogare tutte le prestazioni anche perché la sua chiusura “non produrrà nessun risparmio” come Lei ha sempre affermato.

Pertanto – scrive il presidente Water Vignaroli – al fine di non calpestare  ulteriormente i diritti di questo territorio, l’Associazione  chiede la revoca senza indugi del provvedimento”.

 

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy