CAPODANNO A PRECICCHIE, POI PRESEPI VIVENTI A COLDELLANOCE E CERRETO

Scatta nel Fabrianese il tempo dei presepi. Oggi, Capodanno, come da tradizione, è tempo di visitare i famosi presepi viventi di Precicchie, a Cerreto d’Esi e di Coldellanoce, nel Sassoferratese. “Precicchie…un Castello…un Presepe” è il titolo dell’iniziativa giunta alla 32°edizione in programma nel suggestivo borgo di Precicchie l’1 e il 6 gennaio, dalle 17 alle 19. C’è attesa pure per la rievocazione storica a Coldellanoce prevista il 3 gennaio. Rappresentazione anche a Cerreto d’Esi dove il presepe vivente si potrà ammirare il 5 gennaio dalle ore 16,30 nel centro storico della cittadina. A Serradica sono stati realizzati presepi lungo tutto il paese. E così, ecco che questa località appare magica con i suoi profumi, la sua musica, i suoi mercatini, generando un’atmosfera suggestiva che durerà almeno fino all’Epifania. L’evento, che è organizzato dal Circolo Fenalc della frazione e ha già ottenuto notevoli apprezzamenti, verrà riproposto anche il 3 gennaio e il 6 gennaio. A Fabriano si possono ammirare la mostra di presepi realizzata dall’associazione “Amici del Presepe” al San Benedetto, il presepio artistico di Manuel Sabbieti nella Cattedrale di San Venanzio e la quarta edizione della Mostra nazionale dei presepi artigianali, curata da Sandro Tiberi.

M.A.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy