TRENI IN RITARDO? A FABRIANO GLI STUDENTI PRENDONO IL PULLMAN

Pendolari fabrianesi un’altra volta sul piede di guerra per il trattamento subìto sui treni. L’ultimo episodio: fermi 45 minuti alla Stazione Roma Tiburtina per dare la precedenza ai treni alta velocità. E il regionale veloce diretto in Ancona, si ferma pochi minuti dopo la partenza da Termini. Sempre più spesso, infatti, i due treni serali, quello delle 18,30 e delle ore 21 arrivano a destinazione con molto ritardo. E con la stagione freddo si viaggia ancora con più difficoltà. “Alcune carrozze sono troppo calde mentre altre sono freddissime. Quando chiamo il capotreno per lamentarmi – denuncia un pendolare  – ricevo sempre risposte sgradevoli.” Gli studenti fabrianesi, intanto, si stanno organizzando con i pullman per raggiungere l’università di Camerino o Macerata. “Troppe volte – lamentano – partiamo con un treno regionale sempre in ritardo e in alcuni casi, ci siamo fatti venire a prendere dai genitori a metà strada. Solo così arriviamo puntuali.” Anche sulla linea Fabriano-Civitanova chiesto l’intervento della Regione Marche.

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy