M5S E SINDACO, MANCANO I DOCUMENTI POI ARRIVATI

Il Movimento 5 Stelle ha chiesto il sequestro della Cittadella degli studi di Via Pavoni ed ha presentato denuncia ai Carabinieri della Compagnia di Fabriano perché “l’edificio non ha il certificato di agibilità e non è stata mai consegnato il certificato di fine lavori.” I consiglieri e gli attivisti sul piede di guerra chiedono l’intervento della Magistratura e chiedono “quale assicurazione sarebbe disposta ad assicurare un edificio con queste caratteristiche.” E il Sindaco Giancarlo Sagramola ha convocato un vertice ieri mattina in Municipio per acquisire tutta la documentazione che la Provincia di Ancona non aveva ancora prodotto per il rilascio dell’agibilità. “Lo sappiamo, è una cosa che lascia senza parole. E’ successo anche a noi quando abbiamo saputo quello che stava succedendo. Incredulità mista a indignazione. Un edificio nuovo di zecca – denunciano – costato alla collettività decine di milioni di euro evidentemente aperto in fretta e furia a disposizione dei fotografi e della stampa. Peccato che oltre ai marciapiedi mancassero altri piccoli particolari.” Venerdì mattina i consiglieri Arcioni e Romagnoli del Movimento 5 Stelle si sono recati dai Carabinieri per denunciare il fatto che il nuovo plesso scolastico che ospita tre licei è stato inaugurato e viene attualmente utilizzato e frequentato da più di mille studenti nonostante in Comune non siano mai stati presentati e depositati gli atti di richiesta di agibilità e il certificato di fine lavori. Sempre venerdì il Sindaco di Fabriano Giancarlo Sagramola è venuto a conoscenza che la Provincia di Ancona non aveva prodotto i documenti necessari al rilascio dell’agibilità degli edifici della Cittadella degli Studi. Il primo cittadino ha immediatamente richiesto alla stessa di provvedere ad acquisire tutti gli atti necessari ed ha convocato un incontro urgente ieri mattina, per valutare i provvedimenti del caso. Al vertice, tenutosi in Municipio, hanno partecipato Massimo Sbriscia, Dirigente Generale della Provincia di Ancona, l’ingegner Riccardo Ceresa, direttore del lavori, Roberto Evangelisti, Dirigente Settore Assetto del Territorio del Comune di Fabriano, Lucia Cola, Vice Preside del Liceo Classico Stelluti, Marina Cesaretti, collaboratrice amministrativa delegata del Preside del Liceo Scientifico Volterra e Patrizia Rossi, collaboratrice del Preside del Liceo Artistico Mannucci. L’ingegner Sbriscia ha consegnato al Sindaco ed ai rappresentanti dei Licei l’autocertificazione di agibilità edilizia rilasciata ai sensi dell’art.25 – comma 5 bis – del Testo Unico dell’Edilizia e copia della posta certificata con cui hanno inoltrato in data 25.09.2015 l’attestazione di ultimazione dei lavori. “Gli studenti ed il personale scolastico – dichiara il sindaco Sagramola – possono continuare ad accedere alla scuola in tranquillità. La Provincia precisa che tutta la documentazione allegata all’autocertificazione era in possesso della stessa prima dell’utilizzo dell’edificio scolastico da parte degli studenti.”

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy