IN TRE ALL’OSPEDALE, STRADA PER SASSOFERRATO PERICOLOSA

Scontro da paura ieri pomeriggio intorno alle ore 15 nel lungo rettilineo poco lontano dal quartiere Borgo di Sassoferrato. Due auto si sono scontrate lungo la strada provinciale 16 all’altezza della zona industriale Berbentina. Tre donne sono finite all’ospedale.  Una Fiat Punto con due donne a bordo è stata violentemente tamponata da una jeep Subaru guidata da un’altra donna. Il mezzo ha finito la sua corsa 100 metri più avanti. Per colpa della velocità l’urto è stato talmente violento che l’utilitaria ha seminato lungo la carreggiata marmitta, ammortizzatori, ruote staccate, paraurti e vetri in frantumi. Sul posto la Polizia municipale di Sassoferrato, i Carabinieri della Stazione locale, i Vigili del fuoco del distaccamento di Fabriano con due squadre e i sanitari del 118 dell’Ospedale Profili.

Vista la gravità sul posto è stata fatta atterrare l’eliambulanza che ha trasportato la 55enne in gravi condizioni al pronto Soccorso di Torrette di Ancona. Una seconda eliambulanza è stata fatta arrivare per precauzione dai sanitari ma poi le due signore ferite sono state trasportate in ambulanza a Fabriano con codice giallo. Hanno riportato fratture in diverse parti del corpo ma non sono in pericolo di vita.

Non è la prima volta che incidenti del genere accadono in quel tratto di strada. Sotto accusa l’eccessiva velocità delle auto che sfrecciano nel lungo rettilineo. “Abbiamo chiesto più volte alla Provincia di Ancona di installare i dossi artificiali per contenere la velocità. Poco lontano dal tratto in questione – dichiarano alcuni residenti in fila con la macchina per tornare a Sassoferrato – è situato lo scavo archeologico di Sentinum e i visitatori devono fare molte volte i conti con le auto che corrono e mettono a rischio l’incolumità dei pedoni.”

m.a.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy