PORTA PISANA VINCE LA SFIDA DEGLI ARCIERI…

La Porta della Pisana si è aggiudicata il primo trofeo del Palio di San Giovanni Battista 2015 superando  Borgo, Cervara e Piano nella Sfida degli Arcieri che si è disputata giovedì sera in Piazza del Comune. Tanti i fabrianesi che si sono riversati nelle vie del centro storico per seguire la competizione. Il tiro con l’arco raduna sempre molti appassionati e curiosi. Domani, poi, per tutta la giornata Fabriano ospiterà una tappa del campionato Italiano F.I.T.A.S.T. (Federazione Italiana Arco Storico) per le vie della città. La compagnia Arcieri di Fabriano è una delle più competitive nel panorama dell’arco storico medioevale italiano. Il 2014, infatti, ha visto due giovanissimi arcieri fabrianesi fregiarsi del titolo di campione italiano e di vice-campione italiano FITAST nella categoria Pueri: Simone Ballerini e Anna Ciarlantini. Ottenuti anche due terzi posto della classifica finale categoria Arco Tradizionale e Arco Storico a squadre. Ieri pomeriggio, intanto, si è tenuta la conferenza “La cerchia muraria della città medioevale”, a cura del Centro Studi Don Giuseppe Riganelli. In serata spazio allo spettacolo del gruppo storico degli Sbandieratori e Balestrieri di Volterra che hanno trascorso due giornate in città. Oggi pomeriggio alle ore 16 è previsto l’incontro con gli autori Perticaroli ed Alianello, per discutere sui romanzi storici ambientati nella Fabriano del medioevo presso la Biblioteca Multimediale Sassi. Alle 18,30, in Piazza del Comune, rievocazione dei Borghi e delle Botteghe. “Vogliamo ricreare il più fedelmente possibile – spiegano i curatori – la quotidianità della vita medievale che si intrecciava tra i viottoli dei borghi e la chiassosità dei mercati artigiani. Il tentativo è quello di trasmettere al pubblico il fascino ed il profumo degli antichi mestieri, dando la possibilità di ammirare tecniche e gestualità ormai dimenticate o  riassaporare spezzoni di vita che hanno caratterizzato il nostro passato e che, purtroppo, si sono smarrite nei tramandi storici.” Chi avrà vinto il premio infiorata? In aggiornamento…

M.A.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy