I BAMBINI CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE, SUCCESSO PER LA V/A DI SASSOFERRATO

800 alunni hanno invaso questa mattina le grotte di Frasassi. Impazienti di sapere se la loro classe era tra i tre premiati del concorso “Oro della terra a tavola”. Un progettoalimentare ed ambientale promosso dall’azienda maceratese ortofrutticola “Oro della Terra “ e da Legambiente già alla sua quarta edizione. Ragazzi che rappresentavano 31 scuole delle province di Ancona, Fermo e Macerata che con le loro maestre e le loro famiglie si sono interrogati sullo spreco alimentare. Per la provincia di Ancona, ha vinto la V/A, guidata dalla fiduciaria Simona Galeotti, premiata per “aver proposto un lavoro completo sia nel merito che nel metodo dove il cibo oltre a nutrire, assume un valore etico e culturale che ha anche sensibilizzato il consiglio comunale sul riutilizzo degli avanzi nelle mense”. Per il fermano, premiata la IV della scuola Cavour di Fermo – fiduciaria Rossana Vallorani – per aver “ideato una filastrocca illustrata dove emerge il notevole impegno da parte dei piccoli nella semplicità e purezza del lavoro” e, per il maceratese, la IV della primaria Medi di Macerata – fiduciaria Marina Pastorello – “per il valore educativo dell’originale gioco dell’oca che riesce a coinvolgere tutta la famiglia nel recupero degli avanzi”. Alla manifestazione, erano presenti il sindaco di Genga, Giuseppe Medardoni, Vanessa Pallucchi, responsabile nazionale Legambiente Scuola e Formazione, Francesca Pulcini, il neopresidente Legambiente Marche, Nazzareno Ortenzi, il Direttore Generale Oro della Terra importante realtà ortofrutticole del centro Italia.

Veronique Angeletti

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy