L’ACQUARELLO DA GUINNESS PORTA FABRIANO IN TUTTO IL MONDO

Si è conclusa ieri la sesta edizione della convention FabrianoInAcquarello. L’evento internazionale dedicato alla tecnica artistica che maggiormente si lega alla carta conferma ancora una volta il ruolo di Fabriano quale capitale dell’acquarello a livello mondiale. Oltre 500 persone provenienti da tutto il mondo hanno partecipato alla manifestazione, soggiornando a Fabriano per diversi giorni e apprezzandone la bellezza e le eccellenze. Un dato importante non solo per l’organizzazione dell’evento, ma per l’intera città: durante le giornate di FabrianoInAcquarello i partecipanti hanno avuto infatti modo di prendere parte alle iniziative in programma ma anche di visitare e vivere la città. Durante le quattro giornate dell’evento gli artisti hanno potuto confrontarsi tra loro ed ammirare alcuni grandi maestri all’opera, grazie alle demo che si sono susseguite nelle mattinate di venerdì, sabato e domenica all’interno della Biblioteca multimediale “R. Sassi”. Non sono mancati i momenti di condivisione artistica grazie alla pittura collettiva che ha visto tanti acquarellisti all’opera nel Loggiato S. Francesco e lungo le vie del centro storico della città.  E proprio a simboleggiare la condivisione tra artisti provenienti da tutto il mondo ieri alcuni degli acquarellisti presenti si sono messi all’opera per realizzare un acquarello da record: con i pennelli in mano gli artisti hanno riprodotto su un rotolo di carta di 10 metri gli scorci del centro storico fabrianese. Il risultato è stata una maxi opera d’arte unica al mondo, firmata da artisti stilisticamente diversi tra loro ma uniti dalla passione per la tecnica dell’acquarello. Il lavoro è stato progettato e coordinato da Atanur Dogan, presidente IWS (International Watercolor Society), insieme ad InArte. La convention giunge così al termine, mentre le esposizioni, collocate in diversi luoghi culturali del centro cittadino, continueranno ad essere visibili fino al 17 maggio dal venerdì alla domenica dalle 17:00 alle 20:00. La convention è stata promossa da Fabriano Città Creativa Unesco con il Museo della Carta e della Filigrana e l’associazione culturale InArte.  Con il patrocinio di Fondazione Carifac, Fondazione G. Fedrigoni Istocarta, Pia Università dei Cartai, Regione Marche, Provincia di Ancona, Ufficio Diocesano Cultura, Lions Club e Roraty Club di Fabriano, IWS Italy e con il supporto tecnico di Fabriano Fedrigoni, Escoda, Winsor & Newton, Artemisia e Artemiranda.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy