INAUGURAZIONE SEDE CONFARTIGIANATO A SASSOFERRATO CON VESCOVO E SINDACO

Puntare al rilancio del distretto fabrianese con più servizi a supporto delle imprese e progetti di promozione delle eccellenze locali. Questo è l’intento della Confartigianato che lunedì 23 febbraio a Sassoferrato inaugurerà la sua nuova sede in Piazza Bartolo 1. Il taglio del nastro si terrà alle ore 19  alla presenza di S.E. Monsignor Giancarlo Vecerrica e di Ugo Pesciarelli Sindaco di Sassoferrato.
Seguirà alle 21.15 presso la Galleria Civica Mam’s, Palazzo Scalzi in Piazza Gramsci 1, l’incontro “La Via Maestra per lo sviluppo, con un approfondimento e riflessioni sull’economia locale” e la presentazione del progetto la Via Maestra – Maestra Card, coordinato da Giorgio Cataldi, Segretario Confartigianato Imprese Ancona, al quale interverranno: Ugo Pesciarelli, Sindaco Sassoferrato; Valdimiro Belvederesi, Presidente Confartigianato Imprese Ancona; Sandro Tiberi, Presidente Confartigianato Mandamento Fabriano; Marco Pierpaoli, Responsabile Provinciale Marketing Confartigianato. Confartigianato è presente con una propria sede a Sassoferrato da 40 anni. Ora per dare più servizi e per rispondere sempre meglio alle  necessità delle imprese, l’Associazione ha deciso di investire sul territorio con nuove opportunità per le aziende e una nuova sede. Grazie alla sua presenza capillare, la Confartigianato riesce ad essere vicina al territorio, ascolta le necessità degli imprenditori, risponde con servizi e strumenti tarati sulle reali esigenze delle micro e piccole imprese. L’incontro di Sassoferrato sarà occasione, oltre che per un approfondimento sulla situazione economica locale, anche per la presentazione del progetto della Confartigianato La Via Maestra – Maestra Card, che intende promuovere le eccellenze artigiane del territorio e la sua attrattiva turistica.  L’obiettivo  è quello di essere presenti sul territorio offrendo sempre maggiore supporto alle aziende locali soprattutto in questo momento di difficoltà.
error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy