SI LANCIA DAL PASSETTO, MUORE 36ENNE MENTRE UN GIOVANE CERCAVA DI SALVARLO

Un giovane si è buttato dal Passetto di Ancona. Aveva 36 anni. Lo ha fatto davanti agli occhi di un altro ragazzo, un diciannovenne che ha tentato in tutti i modi di dissuaderlo e dopo cinque lunghissimi minuti passati a fare domande senza alcuna risposta, a provare disperatamente nel farlo scendere dalla balaustra, si è dovuto arrendere. Daniele Bastianelli, 36 anni, originario di Ancona ma residente a Camerata Picena, si è lasciato cadere, ha fatto un volo di circa sei metri che non gli ha lasciato scampo. Il diciannovenne ha subito avvertito la madre che ha allertato i soccorsi. Al Passetto il 118, le pattuglie dei carabinieri e mezzi dei vigili del fuoco. “Per cinque minuti – spiega al Corriere Adriatico – ho provato a convincerlo di non farlo, gli chiedevo che problemi avesse, gli dicevo che tutto si può risolvere, ma lui non rispondeva. Guardava di sotto, non diceva niente”. Poi l’ultimo tremendo atto. “Si è sporto, l’ho trattenuto per una gamba ma con un colpo mi ha allontanato e si è lasciato cadere”.I carabinieri indagano sull’accaduto.
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy