HACKER DEL POKER CLONANO CARTA DI CREDITO DI UN IMPIEGATO. DENUNCIATI

Una nuova denuncia a Casteraimondo. Protagonisti due hacker residenti nel Comune di Napoli. Perdeva online i soldi di una carta clonata ma a vincere era il complice. Due hacker  – D.P. 26 anni e L.A. 25 anni – sono state denunciati dai militari della Stazione di Castelraimondo. Dopo aver clonato la carta di un impiegato del luogo, i due complici si collegavano a siti di poker online e scommettevano favorendosi vicendevolmente nei tornei facendo affluire i soldi della carta clonata su altre carte prepagate. Vincite che poi i due giocatori si spartivano equamente. Lo riferisce il Corriere Adriatico. A scoprirlo i carabinieri che, a conclusione di specifiche indagini telematiche, hanno denunciato i due scommettitori con l’accusa di truffa telematica in concorso. L’accuratezza delle indagini dei carabinieri ha permesso di verificare che sui conti individuati, nel giro di soli due mesi, erano confluite somme di denaro per circa 17.000 euro.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy