IPER-YI GOU A FABRIANO, OGGI L’INAUGURAZIONE DEL MERCATONE CINESE

La grande distribuzione cinese sbarca a Fabriano. Inaugura oggi, in via Buozzi, il mercatone Iper-Yi Gou gestito dal giovane imprenditore Paolo Xie. Il titolare ha organizzato un’apertura speciale allietata da musica dal vivo e buffet dalle fino alle ore 20. Non è il primo esempio di attività commerciale ‘made in Cina’ che debutta nella città della carta ma per le dimensioni del nuovo punto vendita – sito nei vecchi locali che per decenni hanno ospitato storici marchi alimentari – è sicuramente un evento per Fabriano. Ieri, per tutta la giornata, è stata una corsa contro il tempo per sistemare gli ultimi dettagli in vista dell’inaugurazione. Lo staff del supermercato vede impegnati almeno una decina di dipendenti di età media compresa tra i 20 e i 30 anni. E la direzione, non esclude, a breve, l’assunzione di alcuni dipendenti residenti a Fabriano. Abbigliamento, calzature, intimo, pelletterie, bigiotterie, profumeria, casalinghi, igiene casa e illuminazione sono i reparti specializzati allestiti nella grande struttura. Con un occhio alle festività natalizie, con addobbi e decorazioni a tema. Ipe-Yi Gou arriva a Fabriano dopo aver consolidato la propria catena di distribuzione sia nelle Marche che in Emilia Romagna e Abruzzo. Sono, infatti, operativi con punti vendita anche a Monsano, Senigallia, Ponte Rio, Ancona, Osimo, Ferrara, Reggio Emilia e Pescara. “Saremo aperti tutti i giorni, anche la domenica – commentano alcune commesse – e speriamo di soddisfare le richieste dei clienti fabrianesi.” 2.500 metri quadrati per 100mila articoli in esposizione fanno del mercatone cinese di Fabriano un punto strategico per il commercio. I titolari, inoltre avevano in mente, da tempo, di investire in città. E una volta ottenuti tutti i permessi del caso, l’inaugurazione. “Non abbiamo – spiegano – solamente prodotti cinesi ma anche capi di abbigliamento realizzati in Italia. Puntiamo tutto su abbigliamento e calzature.” Negli ultimi giorni, intanto, è stata asfaltata anche la strada che conduce dietro lo stabile di via Buozzi per aumentare, così, il numero dei parcheggi a disposizione dei clienti. Davanti al centro commerciale cinese alcuni curiosi fabrianesi osservano, dalle vetrate luminose, l’allestimento tra le tante scaffalature. “Sembra di tornare indietro nel tempo quando questo luogo era punto di riferimento per il commercio cittadino – commentano – e sicuramente, con la crisi che non sembra rallentare, sarà un’occasione per tutti coloro che non riescono ad arrivare alla fine del mese visti i prezzi relativamente bassi.” In rete è aperto, da giorni, un dibattito tra favorevoli e contrari al nuovo punto vendite. Oggi, intanto, saranno molti i fabrianesi che entreranno all’Iper-Yi Gou anche solo per curiosità.

Marco Antonini

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy