PARIANO LASCIA IL PD E TIENE A BATTESIMO IL GRUPPO “FABRIANO PRIMA DI TUTTO”

Dopo aver accolto l’invito del segretario, del capogruppo e di tutto il gruppo consiliare di lasciare il gruppo del Partito Democratico, Pino Pariano, Presidente del Consiglio Comunale della Città di Fabriano, ha annunciato la nascita di un nuovo gruppo. “Dalla nascita di questa Consiliatura nel 2012 – ha spiegato Pariano – ho avuto sempre l’impressione che il pensiero costante del PD cittadino non fosse quello di stare tra la gente e far sentir loro la vicinanza delle istituzioni ma il modo di come mettere in difficoltà e alla fine rinnegare chi come il sottoscritto ha cercato sempre di essere propositivo. Spesso con alcuni componenti del gruppo PD ho avuto divergenze sul mio modo di intendere la politica, ma il mio anteporre il rapporto umano alle logiche di partito ha sempre frenato la voglia di abbandonare le persone con cui ho condiviso sia un programma elettorale sia la gioia di vincere le elezioni. Sicuramente, non potevo restare indifferente alla richiesta di lasciare il gruppo che mi è pervenuta durante l’ultimo Consiglio Comunale. Ecco che oggi ho dato vita a un nuovo gruppo consiliare denominato ‘Fabriano prima di tutto’. Nel rispetto del programma elettorale con cui mi sono presentato agli elettori, ritengo doveroso – continua Pariano – ribadire che la collocazione di questo nuovo gruppo sarà nella maggioranza che sostiene il Sindaco e lo farà con coerenza ma in totale autonomia e quindi riservandosi di valutare caso per caso il sostegno a tutti gli atti presentati dal pd che arriveranno in aula. Il mio impegno a far bene a Palazzo Chiavelli continuerà indipendentemente dall’ essere o non essere il Presidente del Consiglio Comunale. In questo momento c’è un fortissimo bisogno di mettere in campo idee e azioni immediate che permettano a questo territorio di tornare a essere il fiore all’ occhiello di tutta la Regione ed è per questo motivo che tutti insieme dobbiamo mettere da parte colori e ideologie politiche e remare verso una stessa direzione pensando sempre al bene dei cittadini e della Città e con tanto orgoglio di appartenenza a questa comunità.”

cs

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy