ABITANTI CA’MAIANO: “SIAMO PREOCCUPATI PER RISCHIO FRANA.” SINDACO MANDA SOPRALLUOGO

Ancora allerta a Ca’Maiano. Dopo la denuncia dei residenti, infatti, i tecnici hanno effettuato un nuovo sopralluogo e gli 80 abitanti, soddisfatti della rapidità con cui si è mosso il Comune, chiedono un intervento conclusivo in tempi rapidi. Il tutto dopo la denuncia dei paesani che è stata inviata alla Procura della Repubblica di Ancona. “Il sindaco Sagramola ha voluto tranquillizzare i residenti di Ca’Maiano spiegando che sono in atto soltanto delle infiltrazioni nei seminterrati ma non è così. Pochi giorni fa – spiega a nome dei residenti Gianfranco Pietrini – ho assistito alle operazione di video ispezione ed ho constatato di persona l’entità dei danni. Quello che più preoccupa sono gli ultimi metri prima dell’innesto ad un pozzetto dovuto dalla rottura dei manufatti che al loro cedimento innescherebbero la temibile frana portandosi via con se il parcheggio e creando danni strutturali alle 22 abitazioni circostanti.” Nel mirino la vecchia fognatura comunale collassata per sovradimensionamento della portata delle acque chiare dopo l’allaccio della zona industriale. “Nel bilancio 2013 si parlava di una spesa di 50mila euro. Perché – si chiede Pietrini – questa cifra è stata dimezzata?” Gli abitanti, già delusi per l’organizzazione della raccolta differenziata in paese, attaccano. “La ditta interpellata offre una soluzione tecnologica di risanamento con il rivestimento interno dei tubi in vetroresina. Si eviterebbero, così, grandi scavi con varie complicazioni per attraversamenti di utenze dell’acqua e del metano e disagi – spiega – ai residenti anche in considerazione del fatto che la strada che attraversa il condominio è molto stretta. Chiediamo un altro sforzo al Comune per risolvere, una volta per tutte, questo disagio.”

Marco Antonini

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy