PENDOLARI FABRIANESI CHIEDONO PIU’ SERVIZI NELLE TRATTE FERROVIARIE MARCHIGIANE

Continuano le proteste dei pendolari fabrianesi alle prese con disservi continui. Non sono ritardi frequenti nella tratta Ancona-Fabriano-Roma sotto accusa. Nel mirino, infatti, le condizioni igienico sanitarie dei treni regionali per la Capitale e per Civitanova Marche. “Le vetture sono abbandonate a se stesse e, in molti casi, bisogna anche chiudere gli occhi per potersi sedere” confida un viaggiatore. I pendolari – che già faticano a parcheggiare nel parcheggio di viale Stelluti a causa delle strisce troppo vicine che bloccano un auto attaccata all’altra – chiedono l’intervento della Regione per migliorare un servizio fondamentale ma sempre più scadente.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy