“UNA PINETA, UNA STORIA…” PER I 100 ANNI DELLA PINETA DI MONTE PREDICATORE

“Una Pineta, una storia…” per i cento anni della Pineta di Monte Predicatore. Appuntamento in programma domenica 21 settembre, alle 14,30 con partenza dall’Albergo Magrini di Genga. Organizzato dalla Comunità Montana e dal Parco dell’Esino Frasassi, dal Comune di Genga, da Frasassi Le Grotte e dal Cea, l’incontro comincia con una passeggiata guidata lungo il sentiero che attraversa la Pineta di Monte Predicatore, in Comune di Genga (consigliato l’uso di scarpe da trekking) prosegue con una riunione nella sala del ristorante “I Sette Archi” per parlare delle eccellenze floro-faunistiche di quest’aula verde delle conifere. L’occasione servirà a ricostruire una storia che, partendo dalla Prima Guerra mondiale, ha incrociato per ben due volte gli eventi bellici. Saranno presenti ricercatori italiani ma anche stranieri. Vediamo nel dettaglio il programma, alle 14,30 dall’Albergo Magrini, trasferimento in autobus al valico di Monte Predicatore. Alle quindici trekking in discesa su sentiero Cai fino a lago Fossi, durante il percorso, Silvano Elise, illustrerà le caratteristiche dell’Aula Verde delle conifere. Alle sedici e30 trasferimento in autobus nella sala Ristorante “i Sette Archei” dove sarà presentato il dépliant “La Pineta di Monte Predicatore” e sarà rievocata la storia della Pineta, in larga parte, messa a dimora da prigionieri austro-ungarici della Prima Guerra Mondiale. Alle diciassette saluti del Sindaco della Città e del Commissario Straordinario della Comunità Montan, seguono interventi di personale del Corpo Forestale e del Wwf, con i contributi del docente di storia ed economia dell’Università di Budapest Urban Laszlo, del ricercatore sulla Grande Guerra, don Leopoldo Paloni, del già dirigente del Corpo Forestale Giampaolo Paleani.

CS

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy