L’ASSUNTA, IL VESCOVO CELEBRA A COLDAPI E COLDELLANOCE. L’ESTATE DEDICATA ALLE FRAZIONI. POI LA NOVENA

Festa dell’Assunta a Fabriano. Il Vescovo Giancarlo Vecerrica ha celebrato ieri sera presso la parrocchia di Santa Maria in Campo. E’ l’appuntamento più sentito dai fabrianesi: migliaia di persone,come ogni anno, hanno partecipato alla messa alle ore 20,30 sul sagrato della chiesa. Poi, processione per le vie del popoloso quartiere insieme alla banda Città di Fabriano e alla confraternita coordinata da Attilio Dolce. Agenda ricca di impegni anche per oggi. In mattinata prima visita di don Giancarlo alla parrocchia di Coldapi e, in serata, suggestiva fiaccolata a Coldellanoce. Con la solennità dell’Assunta si avvia alla conclusione il tempo delle ferie per le attività diocesane. A fine mese, infatti, inizierà in Cattedrale la novena per la festa patronale della Madonna del Buon Gesù molto sentita dai fabrianesi. In fase di completamento, invece, il calendario dei Mercoledì della Fede che hanno radunato a San Venanzio tanti fedeli. Il Vescovo ha dedicato l’estate alle frazioni. “Ho celebrato nei piccoli paesi che si sono riempiti di persone tornate nei loro paesi natii per le ferie. Dopo la Messa, il pranzo in piazza.” Ricorrenza particolare a Montelago, vicino Sassoferrato. Alla liturgia del patrono hanno partecipato anche 20 ebrei che hanno posto una lapide in chiesa per ricordare il parroco del luogo che, nel 1944, salvò diversi ebrei. Dopo l’Assunta Vecerrica festeggerà San Rocco a Pierosara di Genga.

error: Attenzione: Riproduzione delle notizie vietata - Diritti riservati !!
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy