Sassoferrato – Acquista un Bimby on-line ma era una truffa

Carabinieri della stazione di Sassoferrato, ieri, hanno denunciato per truffa una donna cinquantenne nata e residente nel Lazio, già nota alle forze dell’ordine. Vittima un quarantenne di Sassoferrato che voleva acquistare da lei un Bimby di ultima generazione. L’uomo, dopo aver visto un affare molto vantaggioso in un sito specializzato, ha deciso di contattare la donna per una veloce trattativa per acquistare questo elettrodomestico. Decide così di fermare subito l’opzione versando sulla Postepay una caparra di € 50. L’uomo ha telefonato alla proprietaria del Bimby per informarla che aveva intanto effettuato questo primo versamento, ma la donna non ha mai risposto al cellulare. Così il quarantenne, insospettito, non ha proceduto con ulteriori versamenti e si è recato dalle forze dell’ordine. I carabinieri di Sassoferrato dopo lunga indagini informatiche hanno identificato e denunciato la donna, una cinquantenne laziale, per truffa.

m.a.