A Fabriano la quarta edizione dei Campionati italiani assoluti di nuoto paralimpico

Fabriano – Fabriano si prepara ad ospitare la quarta edizione dei Campionati italiani assoluti di nuoto paralimpico, specialità vasca corta, in programma il 26 e il 27 novembre, presso la piscina comunale. All’evento, organizzato dall’Associazione dilettantistica polisportiva disabili Fabriano Mirasole, parteciperanno 64 squadre provenienti da tutta Italia, per un totale di 169 atleti. Arriveranno in città più di 300 persone: per i pernottamenti, oltre alle strutture ricettive fabrianesi, si è ricorsi a due hotel della vicina Genga. L’iniziativa è stata presentata in Comune: “E’ un onore ospitare questo evento – ha detto l’assessore Andrea Giombi – perché lo sport, che ha sempre una valenza sociale ed educativa, in questo caso assume un valore ancora maggiore. L’impresa sportiva di un atleta paralimpico ha un impatto enorme ed è di esempio per tutta la comunità”. Roberto Valori, presidente nazionale Finp Nuoto Paralimpico, ha tenuto a sottolineare che “niente come lo sport ha cambiato la percezione che si ha nei confronti dei disabili”. David Alessandroni, presidente della Polisportiva Mirasole ha osservato che “avremo in gara il meglio del meglio del nuoto paralimpico italiano. E, considerato le diverse centinaia di persone che giungeranno a Fabriano, si andrà ad incidere positivamente anche sul piano turistico”. Luca Savoiardi, presidente regionale del comitato paralimpico, ha rimarcato che “il Comitato italiano paralimpico è stato riconosciuto come ente pubblico. Adesso, il nostro compito sarà quello di far accendere i riflettori su tutte le tematiche che ruotano attorno alle persone affette da disabilità”. Per Fabio Luna, presidente Coni Marche, “attraverso lo sport paralimpico, si trasmettono valori che fanno parte dello sport, ma che nel contempo sono fondamentali pure nella vita quotidiana”. Per la città della carta sarà un’importante vetrina sportiva e non solo.
m.a.
Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy