Janus, a Cerreto d’Esi si porta la resilienza in teatro

Cerreto d’Esi – L’associazione “4 maggio 2008” organizza un laboratorio intergenerazionale sul tema della resilienza, con uno scambio di storie e esperienze. Il progetto Janus, rete di welfare territoriale tra Ambito 10 e Terzo Settore, è anche attività di aggregazione e inclusione sociale sul territorio. Oggi 13 maggio, a Cerreto d’Esi, l’associazione “4 maggio 2008”, partner del progetto, svolgerà il suo nuovo “incontro inter-generazionale”, un momento di scambio e confronto tra le esperienze delle diverse generazioni, dedicato al tema della resilienza. L’evento, dal titolo “L’espressione di una comunità: cambiare il futuro cambiando il presente”, si svolgerà alle 21.00, presso il centro parrocchiale: il teatro sarà strumento di incontro e condivisione, permettendo a giovani e meno giovani di scambiare le proprie storie, mettendosi alla prova attraverso il potere del racconto.

Verrà presentato il lavoro di un laboratorio teatrale, in cui raccontare la persona, le dure fragilità della donna e dell’uomo consapevole. Per prenotazioni, è possibile rivolgersi all’associazione, ai seguenti contatti: 334.3106719, 4maggio2008@libero.it .

Janus, unendo gli sforzi dell’Ambito a quelli del Terzo Settore, permette infatti di accedere a numerosi servizi di assistenza e sostegno rivolti a persone in difficoltà e in condizioni di disagio sociale, anziani e disabili, con un semplice click: un’app permette infatti di selezionare il servizio necessario e inviare una richiesta di intervento, che sarà presa in carico dall’Ambito e dalle associazioni partner. L’App Janus è disponibile gratuitamente sugli store Android e, per gli utenti Apple, sul sito janus-ats10.net: un modo molto semplice di chiedere aiuto e accedere ai propri diritti, ricevendo rapidamente assistenza.

Contattaci al 393 000 9690
Prima di iniziare la conversazione è obbligatorio accettare la nostra privacy policy