News

Mancano due mesi alle elezioni comunali

Fabriano – Mancano due mesi alle elezioni comunali e a Fabriano si lavora per la composizione delle liste a sostegno dei candidati sindaci. Due quelli ufficiali con nome e cognome (Daniela Ghergo e Roberto Sorci), mentre manca il candidato del Movimento 5 Stelle che lavora anche a seguito dell’annuncio del primo cittadino di non correre per un secondo mandato. Nel frattempo si attende ancora l’eventuale discesa in campo di Vinicio Arteconi con l’Associazione Fabriano Progressista che ha acceso i riflettori, da tempo, sulla chiusura di pediatria al Profili e sulla vendita dell’azienda agraria comunale. Proseguono gli incontri pubblici in città e nelle frazioni. La prima ad organizzarli è Daniela Ghergo, Coalizione Democratica. Oggi, alle 17,30 nei locali della parrocchia Misericordia si parlerà delle barriere architettoniche. “Uscire di casa – dichiara – è spesso un’impresa a causa di strade e marciapiedi sconnessi, scivoli inesistenti, attraversamenti pedonali pericolosi, negozi raramente accessibili e molte altre barriere che costringono ad un intermittente lockdown. C’è bisogno di maggiore attenzione verso tutti e di avviare – conclude Ghergo – un percorso di rigenerazione per Fabriano che sia stabile nel tempo e che utilizzi al meglio ogni risorsa disponibile”. All’incontro di oggi interverranno i candidati del Partito Democratico, Valeria Poeta e Giovanni Balducci. In questi giorni anche il consigliere comunale del PD, Andrea Giombi, ha annunciato il sostegno alla Colazione Democratica e il suo ingresso in lista. Da segnalare, però, l’uscita dal PD del consigliere comunale Renzo Stroppa. “Dal momento del commissariamento sono aumentati gli iscritti, ma si è andata via via perdendo l’unità e la coesione che ci contraddistingueva; si sono esasperati alcuni personalismi e si sono iniziate a fare scelte autoritarie portate avanti da un ristrettissimo numero di personaggi che la base ha dovuto subire” le sue parole in attesa di capire un’eventuale candidatura a sostegno di un altro candidato sindaco. Intanto da Fratelli d’Italia, Ennio Mezzopera (a sostegno della coalizione Roberto Sorci sindaco), ha comunicato che “sono stati erogati i contributi relativi al bando della Regione Marche destinato alle microimprese particolarmente colpite dall’emergenza sanitaria”. Al bando sono state ammesse in graduatoria 1.609 imprese, di cui 120 nel solo Comune di Fabriano. In casa M5S, invece, il sindaco Santarelli ha pubblicato una lunga sintesi di fine mandato. “Non è possibile racchiudere 5 anni di attività in una relazione, ma quella che abbiamo prodotto credo sia abbastanza indicativa di quello che è stato fatto e di quello che è stato seminato per poter raccogliere i frutti nei prossimi mesi e anni”.

Marco Antonini